Il sito dei ricci

Versione completa: Riccio trovato in centro a Milano. Deve stare in casa visto il peso?
Al momento stai visualizzando i contenuti in una versione ridotta. Visualizza la versione completa e formattata.
Cara ruta anke noi abbiam un cane che ha trovato un riccio maschio sull'asfalto in città...!!!!
Pesk è giusto pensare che se ha 400 gr di peso ora dobbiamo continuare a tenerlo (è dolcissimo..)? lo stiamo tenendo sotto osservazione da 10 gg.. credo dovremo sentirci ancora
PS questo sito è di utilità INCREDIBILE................. credo di averci passato in 10 giorni 3 giorni interi....
X Carlo': secondo me con un peso di 400 g il tuo ricciotto ce la può ancora fare a raggiungere i fatidici 700 g entro la metà di ottobre. Tu dove abiti? Perchè se vivi in una città del sud è un bel vantaggio, lì l'estate e il caldo durano di più rispetto al nord e il tuo riccio avrebbe la possibilità di mettere su abbastanza ciccia per il letargo.
"E' dolcissimo" vuol dire che si lascia coccolare e manipolare senza sbuffare, mordere ed appallottolarsi? Perchè, se così fosse, questo atteggiamento va corretto. Un riccio infatti, per poter essere liberato, deve mostrarsi diffidente con le persone.

PS: Se le altre moderatrici sono d'accordo, direi che è meglio fare 2 discussioni, una per Ruta e una per Carlo' così si fa meno confusione...
(scusate nn son pratica di forum e ho rinviato il messaggio di debby) ahimé vivo a MILANO centro!!!!
Non demoralizzarti, se dovessero esserci problemi puoi affidarti alle mani esperte della nostra Giuli e del suo fidanzato veterinario (espertissimo di ricci) che lavora in una clinica proprio a Milano!
Adesso come è sistemato il riccio? Cioè:
Dove alloggia?
Cosa mangia?
Ha parassiti esterni tipo zecche, pulci o acari?

PS: Non preoccuparti se non sei pratica di forum, piano piano farai esperienza anche perchè, avendo un riccio in quella situazione, dovremo sentirci spesso così tu potrai aggiornarci sulle sue condizioni di salute e noi potremo darti tutte le info e i consigli di cui hai bisogno per preparare il tuo ricciotto alla stagione fredda! Icon_surprised
1. alloggia in un ex "trasportone" del nostro gatto di 9 kg, che a 18 anni è passato a miglior vita...
2. mangia croccantini x cani di super qualità (ipoallergenici), banane, pere, mele, lombrichi, larve di mosche del miele, uva, ribes, acqua
3. gli ho tolto con l'aiuto di mia figlia ben 10 zecche pienissime appena l'abbiamo trovato
ora sembra pulito da tutto.. niente pulci o acari
Ora pesa 420 gr, il 25 agosto notte l'abbiamo trovato, pesato dopo 2 giorni era 240 gr.
E' sereno, nessuno lo disturba di giorno e di notte gli diamo il suo cibo e lo facciamo girare un po' prima di rimetterlo nella sua casetta.
Sabato l'abbiamo portato con noi al mare.. nn potevamo nn andare, la notte ha mangiato le sue cose tranquillo anche lì.
Talvolta sta sulle ginocchia di mia figlia accovacciato come un gattino... sembra gli piaccia avere un po' di coccole.. il cane ha + paura di lui -trovandolo si è punto il naso e si è messo ad abbaiare- che lui del cane..
spero sia vero che in letargo dimenticano il loro rapporto passato con l'uomo.
PS ha unghie ben curate ma lunghe, glie le devo veramente tagliare?
Ora scappo a comprare i vermetti della sera.....
ok di giulia ho stampato tel
A domaniiiii
se riesco mi collego da casa stasera: spero cmq tuttok così......
Direi che va tutto abbastanza bene. E' cresciuto un po' tanto (quasi 15 grammi al giorno) e quindi forse mangia troppo. Dovreste dargli circa 50 grammi di cibo al giorno o poco più. Inoltre, come diceva Debby, è fondamentale che perda la confidenza che ha con persone e animali... quindi vi raccomando, per il suo bene, di manipolarlo il meno possibile e di non tenerlo più in braccio.

Visto che siete di Milano si può tenere d'occhio l'evoluzione del peso e del comportamento ancora per un po' e valutare un po' più avanti insieme a Giulia se liberarlo direttamente, fargli fare un letargo controllato o tenerlo in casa al caldo.

Quando puoi raccogli le feci e portale alla clinica in cui lavora Giulia (Clinica Veterinaria Europea, in Piazza Napoli 30/6) per la ricerca di parassiti. E' fondamentale per consentirgli di prende peso e mantenerlo. Se poi porti anche il riccio in clinica potranno valutare altri aspetti, ad esempio eventuali segni di anemia conseguenti alle numerose zecche che aveva... un segno che puoi osservare anche tu sono i polpastrelli delle zampe molto chiari.

Le unghie non tagliargliele, piuttosto mettigli a disposizione una pietra piatta e ruvida su cui affilarle.

Quanto è grande il trasportino del vostro micione?
trasportone: direi... 60 x 50 x 50 cm d'altezza
Ho letto che le dimensioni della "cuccia" son ok... confermate pesk e debby?
sta mangiando bene ed è sereno
domani chiamo giulia e mi metto d'accordo x visita ed esami

forza tutta...................
Ciao!
i ricci in centro a milano ... oramai non mi stupisco più di nulla ... arrivano spesso con la terra delle aiuole nuove oppure ... si spostano dalle colonie della gattare!
facciamo un bel controllo e magari verifichiamo che non abbia zecche anche sotto alla pancia.
poi prendiamo un po' in considerazione che fare per l'inverno ... se sta bene al momento intanto possiamo metterlo nel recinto di riabilitazione e poi decidiamo con calma... ci sentiamo quando puoi/vuoi a presto!
COS'E' IL RECINTO DI RIABILITAZIONE?
Il recinto di riabilitazione è un recinto all'aperto che riproduce l'habitat del riccio e in cui quest'ultimo può prepararsi per il reinserimento in natura. E' uno spazio sicuro, a prova di fughe e di predatori, dove il riccio impara o perfeziona la tecnica di caccia, esplora l'ambiente, si costruisce il nido utilizzando il materiale che normalmente troverebbe in natura (foglie, legnetti, erba) o sfruttando le casette messe a disposizione dal personale della clinica.
Un periodo all'interno del recinto è indispensabile per tutti quei ricci che stanno per essere liberati, perchè al suo interno riprendono progressivamente confidenza con il loro ambiente naturale.
In questo senso il recinto è utile anche a tutti i ricci in generale perchè è un luogo sicuro, senza pericoli e anche un riccio come il tuo potrebbe trascorrerci un po' di tempo fin tanto che la stagione e le temperature lo permettono. Anche perchè, se dovrà svernare in casa e trascorrere diversi mesi al chiuso, di sicuro non gli dispiacerà starsene ancora un po' all'aria aperta! ;-)
Ok per il trasportino, per un breve periodo di tempo può andare bene.
la notte il nostro riccino dorme sempre fuori, anche di giorno lo teniamo sul terrazzo, non sta MAI x ora in casa se non in rari momenti... ok?
grazie 1000000000000 debby con superpoteri.....
ma... gli devo inserire una ruota x fare un po' di footing all'interno del trasportino??
La ruota non è indispensabile, potete benissimo far scorrazzare il riccio in una stanza sicura per qualche ora, al buio, e poi rimetterlo nel trasportino. Stanza "sicura" = niente scale da cui il riccio potrebbe cadere, niente fessure troppo strette o buchi in potrebbe incastrarsi e farsi male, niente capelli e fili sparsi sul pavimento che gli si potrebbero attorcigliare attorno alle zampine causando gonfiori e, nel caso peggiore, la perdita degli arti.
Un'altra cosa importante: fate attenzione che di giorno il trasportino non sia esposto al sole, il riccio potrebbe avere troppo caldo. E di notte occhio alla temperatura e alle intemperie, io piuttosto lo terrei in casa...
ok sulla ruota avevo letto tutto
Sole: ahimé ormai non fa più caldo................................... cmq è a mezza ombra (= sole dalle 10 alle 12 ma non diretto sul trasportino)
Confermi la "regola" dei 20 gradi circa?
grazie del link, avevo letto qualcosa sul forum ma nn lo trovo più (dopo questa esperienza sarò anke praticissima di forum......................)
Quale sarebbe la "regola" dei 20 gradi? Icon_confused
La ruota la sconsiglio decisamente: un riccio europeo non deve prendere abitudini come questa, da animale domestico. Inoltre questo riccio con ogni probabilità potrà tornare presto a gironzolare all'aperto: col peso che ha può sicuramente andare nel recinto di Giulia, che più avanti, in base al peso che avrà raggiunto ai primi freddi, deciderà se liberarlo o fargli fare un letargo controllato nel recinto. Quando pensi di portarglielo? Prima lo fai meglio è per il tuo amico riccio, che nel traportone - per quanto "one" - sicuramente è molto sacrificato! Icon_wink
(08-09-2009 05:32 PM)Debby Ha scritto: [ -> ]Quale sarebbe la "regola" dei 20 gradi? Icon_confused

20 gradi è la loro temperatura ideale
Ciao! Io oggi ho trovato un riccio in giardino, si muoveva e così l'ho tenuto sott'occhio. Ho trovato il vostro sito e allora, visto che è piccolo l'ho pesato. X ora sta in una scatola,dove dorme, in attesa di un vostro consiglio in quanto pesa 140g.. Ha il manto già da riccio grande però non ha toccato i pezzetti di pesca che gli ho lasciato vicino.. Cosa devo fare??
Anche tu devi prenderlo e tenerlo al caldo... ti ho già risposto nella nuova discussione che hai aperto comunque!
Qualche novità, Carlò? Hai portato il riccio da Giulia? Facci sapere!
Buongiorno ...
io non ho più ricevuto alcuna notizia da Carlò, ne tantomeno ha portato il riccio in clinica per la visita.
strano, anche perchè mi aveva scritto diverse mail ed era davvero premurosa e amorevole per il riccio ... spero che in settimana si faccia sentire cosi almeno possiamo verificare la salute del riccio e successivamente organizzare un'eventuale letargo controllato / liberazione, a seconda delle sue condizioni ...
è un riccio che deve essere sicuramente liberato dai parassiti.
fatti sentire carlo!
URL di riferimento