Il sito dei ricci

Versione completa: UCCELLINO QUASI NEONATO
Al momento stai visualizzando i contenuti in una versione ridotta. Visualizza la versione completa e formattata.
Ciao a tutti!
Ho appena trovato un uccellino, scampato per poco ai miei tre gatti. E' piccolo piccolo, chiuso su sè stesso è grande poco più di una pallina da ping pong. Ha già le piume, che sono di un colore simile al beige, con delle sfumature più scure. Gli occhietti li apre, ma li tiene anche chiusi per parecchio tempo. Ogni tanto apre le ali, in corrispondenza della loro attaccatura non ci sono ancora piume, tanto è piccolo.
Ora l'ho messo in una piccola gabbietta, la base sarà di circa 10x10cm, con sul fondo dell'ovatta.
Ho guardato in giardino, ma tracce del nido niente.
Cosa faccio? Come faccio a nutrirlo?
So che questo è un forum di ricci, però ho visto che più volte sono stati trattati argomenti riguardanti gli uccellini.
Grazie!!! :)
p.s.Presto vedrò di caricare qualche foto.
Ciao Gemma!
Mentre aspettiamo qualche esperto/appassionato di volatili che ci dia delle dritte sull'alimentazione, perchè non provi a mettere la gabbietta col piccolo sul terrazzo o su un albero e vedere se i genitori tornano per nutrirlo? Se l'uccellino non è ancora completamente coperto di piume e tiene ancora gli occhietti semichiusi suppongo non sia in grado di volare, quindi potresti posizionare la gabbia aperta in un posto sicuro lontano dai gatti e tenerla d'occhio per vedere se mamma o papà si fanno vedere...
Lui come si comporta? Pigola? Ti sembra infreddolito?
Una foto sarebbe utilissima per capire di che uccellino si tratta!
Su un portale dedicato all'ornitologia ho trovato l'indirizzo di due CRAS (Centri per il Recupero degli Animali Selvatici) che ti mando via MP.
Se preferisci affidare l'uccellino a loro, prima di portarglielo telefona per chiedere se possono occuparsene o se sanno consigliarti un centro specializzato.
Gli uccellini così piccoli sono particolarmente delicati e dovrebbero mangiare spesso, ogni 2-3 ore circa perciò se non riesci ad organizzarti per portare il piccolo ad un vet o ad un CRAS, prova a sentire lagiuli mandandole una mail (può leggere la posta sul cellulare e il suo fidanzato è veterinario).
Allora, io potrei anche provare a metterlo da qualche parte per vedere se c'è in giro la mamma, il problema è che l'ho trovato nel cortile dei miei nonni. E' da settimane che facciamo i lavori, e spessissimo trovo piccoli animaletti (addirittura abbiamo trovato due fagiani). E' molto grande e c'è una zona che è proprio come un piccolo bosco, umido e con alberi molto grandi. Lì l'ho trovato, solo che non è facile lasciarlo lì così ed appostarmi, nel senso che non è un luogo come il terrazzo o il mio giardino dove lo posso tenere facilmente sott'occhio. Al limite potrei provare domani mentre sono fuori.
Gli ho appena dato un po' d'acqua, ho usato un cotton fioc imbevuto.
La mia amica Chiara, collaboratrice di SOS RICCI per quanto riguarda gli uccelli e davvero espertissima, mi dice che la cosa migliore è chiamare il centro La Fagiana di Milano - 338 3148603. Se adesso non rispondono puoi chiamare lei, ti mando il suo numero via mp! Anche se non è facile dare consigli a distanza, penso ti sarà utile parlarle per avere alcune prime indicazioni. Puoi chiamarla anche subito. Aspettiamo una foto dell'uccellino!
Chiara mi dice che sarebbe bene affidare il piccolo a un centro specializzato perchè imbeccarli a quell'età non è per niente facile: ci vuole una mano esperta perchè è alto il rischio che il cibo finisca in trachea. Spero che dal centro La Fagiana ti rispondano, altrimenti Chiara proverà a darti qualche indicazione, anche se dice che a distanza non è facile spiegare come fare. Comunque lei è gentilissima e molto disponibile, nel dubbio non farti problemi a chiamarla!
Grazie a tutte e due, Debby e Pesk!
Ho parlato con Chiara, che mi ha spiegato un cosa fare.
Per ora beve, ma riesco a farlo mangiare, apre il becco ma solo poco e per pigolare.
Sono riuscita a fare le foto (la bottiglia d'acqua è una di quelle piccole). Cercando un po' su internet ho visto che potrebbe essere il piccolo di un merlo.

p.s. quanto dista più o meno il centro CRAS del Pardo del Ticino dall'aeroporto di Malpensa?
ciao e benvenutaIcon_rolleyes! ho appena finito di svezzare un piccolo merlo e in effetti mi sembra che i due si assomiglino!. il mio vet ha detto che fino a quando non si sa se è insettivoro o granivoro, va benissimo l'omogeneizzato di pollo, somministrato con la siringa.
anch'io ho sentito chiara, è bravissima e disponibiilissimaIcon_biggrin. grazie a lei e al mio vet sono riuscita a far crescere merlino e presto tornerà liberoIcon_biggrin.
ricordati che è importantissimo fare l'esame delle feci, spesso i piccoli muoiono improvvisamente a causa dei vermi intestinali. l'esame lo può fare un qualsiasi veterinario. la mia discussione si trova nella sezione "la radura al centro del bosco".
facci sapereIcon_rolleyes
Ciao Gizzi! Spero di riuscirci anch'io... Chiara mi ha detto di dargli del pollo crudo a palline. Sai se vanno bene anche altri tipi di carne (a parte il maiale)? Per questa notte lo lascio nella scatola scoperta, o è meglio che la copro con u n catino bucherellato?
Ragazzi...Purtroppo non ce l'ha fatta...E' morto tra le mie mani questa mattina alle 10 Icon_cry Appena svegliata già si vedeva che non stava bene, aveva come degli "spasmi" quando cercava di muoversi. Non vi dico che strazio. Eppure aveva mangiato qualcosina verso l'1.00 ed era al calduccio di fianco alla sua bottiglia d'acqua calda... :(
Mi dispiace tantissimo...! Purtroppo è difficile salvare uccellini così piccoli. Icon_sad
Già...Prima il riccetto Sonic, e ora lui...
Mi dispiace davvero tanto Icon_cry

Come dice Pesk è davvero difficile riuscire a salvarli quando sono così piccoli, tanti anni fa è capitato anche a me e ricordo ancora quella creaturina...

Un abbraccio.

Buon viaggio piccoletto...
Poverino! Sei stata brava, hai fatto il possibile anche questa volta. Purtroppo credo che ti siano capitati due casi davvero al limite : da quello che leggo, un uccellino senza mamma e così piccolo forse è anche più difficile di un riccio...Non demoralizzarti!
Un pensiero forte per questo piccolino.
Grazie come sempre a tutti voi! Sto imparando molto da questo forum!
Per fortuna cominciamo a essere un discreto numero e così siamo in grado di "fare rete" per cercare di risolvere le emergenze che si presentano... speriamo, col tempo, di allargare sempre più i nostri contatti con veterinari esperti in selvatici, centri di recupero affidabili, volontari...
:-( quando sono cosi piccoli è davvero un caos!
GEMMA, se dovesse ricapitarti vieni in clinica, da malpensa prendi il treno fino a cadorna e poi con 3 fermate di metro e ci sei!
é molto difficile salvare uccellini cosi piccoli, anche perchè come dice il mio amico paolo, ornitologo, se sono fuori dal nido c'è sempre un perchè che spesso non vediamo.
Sì sì, se mi ricapita lo affido sicuramente a qualcuno di esperto!
URL di riferimento