Il sito dei ricci

Versione completa: 5nuovi arrivi.... dubbi...
Al momento stai visualizzando i contenuti in una versione ridotta. Visualizza la versione completa e formattata.
Pagine: 1 2 3
E' importantissimo che i ricci mantengano un carattere selvatico perciò cercate di interagire il meno possibile con loro. Limitatevi a dargli pappa e acqua, togliere gli avanzi di cibo e la sporcizia (cacchette comprese), pesarli regolarmente per verificare che crescano. I piccoli pesateli almeno un paio di volte a settimana a scadenze regolari e sempre alle stesse condizioni (esempio: prima della pappa serale) e annotate i pesi. La mamma, che è adulta, potete pesarla anche solo 1 volta a settimana e non dovrebbe ingrassare troppo. 800 g è già un buon peso per rilasciare un riccio adulto in estate.
Se notate che i ricci si appallottolano, soffiano (tipo i gatti) e cercano di scappare o mordere va benissimo, vuol dire che sono diffidenti e hanno mantenuto la loro selvaticità!
(18-07-2010 01:23 PM)lillyqz Ha scritto: [ -> ]io spero di aver fatto bene, ho incontrato il mio, ormai famoso cuginetto, e siccome è andato a funghi.. nel cestino ha messo delle felci, dato che qui nei boschi ci sono, quando ho visto che le stava buttando via, gli ho detto di darmele e le ho messe nel recinto dei riccetti...

Se si tratta di Felce Aquilina:
http://www.gruppomicologicolivornese.it/...uilina.jpg
normalmente i ricci non la mangiano, ma non si può mai dire avendo a che fare con dei cuccioli curiosi che tendono ad assaggiare tutto alla scoperta del mondo!
Se ingerita cruda, so che la Felce Aquilina può dare problemi ad alcuni animali (i cavalli sono fra questi) perchè è leggermente velenosa, tant'è che viene usata come deterrente contro lumache e parassiti per proteggere verdure e altre piante coltivate.
posso dare come frutta anche delle prugne arselline.. fresche fresche dall' albero...?? o rischiano la diarrea....
si ..ma qui è pieno.. di quella felce... allora la vado a togliere che dici???meglio???
Io la toglierei dal recinto, almeno per ora. Metti piuttosto paglia, fieno, foglie secche, ma anche pezzi di scottex e stoffa (attenzione che questi ultimi non siano sfilacciati perchè i fili potrebbero impigliarsi attorno alle zampe dei ricci causando anche gravi lesioni). I ricci utilizzano tutto questo materiale per imbottirsi la tana.

Le prugne non dovrebbero essere nocive, ma danne solo uno spicchietto, giusto per fargliele assaggiare. Preferibilmente orientati su mela, pera, anguria, melone, uva che sono già testati e quindi sicuri.

Non so se sai già quali sono i cibi da NON dare mai ai ricci: latte e latticini, carne di maiale, salumi e insaccati, dolci, uova crude (l'uovo si può dare sodo ma ne basta un pezzettino piccolo piccolo perchè è pesante da digerire), mandorle e nocciole, farinacei, riso, cibi ricchi di amido come castagne e patate (i ricci faticano a digerirli), chiocciole e lumache, pesce.
I cibi ricchi di potassio (banana, ananas...) vanno somministrati con mooolta parsimonia.
allora il boy ..mi dice che quando li ha sollevati li ha presi da sotto alla pancia.. e in effetti i piccoli... hanno soffiato..ma poi ci sono stati.. comunque è stata questione di un attimo.. li abbiamo presi uno per uno posati sulla bilancia , rimessi a terra e ricoperti col la vaschetta...... poi uscito dal recinto.. abbiamo dato lì acqua e la mela.. e abbiamo coperto col telo..
la madre invece ha soffiato solo ieri ,non appena messa a terra in mezzo al fieno... forse si è sentita spaesata... odori diversi.. fieno diverso.. e anche il viaggio in macchina.. piccina...
utilissima la "scheda" su quello da non dare assolutamente... è gia una buona partenza.. grazie1000
sto preparando il questionario.. se volete sapere qualcosa.. ditemelo cosi lo scrivo.. al limete appena ho finito.. vi posto le domande che ho scritto, cosi se manca qualcosa lo sistemiamo subito...
scusate se faccio tante domande..ma si li conosco come animali.. ma non abbastanza da allevarli..
sono un po' nervosa... spero di fare tutto al meglio..
(18-07-2010 02:48 PM)lillyqz Ha scritto: [ -> ]utilissima la "scheda" su quello da non dare assolutamente... è gia una buona partenza.. grazie1000
sto preparando il questionario.. se volete sapere qualcosa.. ditemelo cosi lo scrivo.. al limete appena ho finito.. vi posto le domande che ho scritto, cosi se manca qualcosa lo sistemiamo subito...
scusate se faccio tante domande..ma si li conosco come animali.. ma non abbastanza da allevarli..
sono un po' nervosa... spero di fare tutto al meglio..

Ciao Lillyqz Icon_biggrin

Noi siamo felici quando gli utenti ci fanno tante domande, ogni dubbio, anche quello che può sembrare irrilevante, va tirato fuori e chiarito Icon_wink

Credo che sia un'ottima idea quella di riportare le domande qui, così possiamo controllarle tutti insieme!
mi preparo anche la scheda alimentare cosi sono apposto...
quante camole posso dare a testa???
le allevo personalmente, le nutro con farina.. crusca.. gradiscono anche il compress di verdure macinato...
patate carote fresche... pane grattuggiato.. e ogni tanto do qualche pezzo di mela fresca...
Allora.. io pensavo di fare queste domande..

-Quanti cuccioli sono stati allattati col latte materno?
-Quale tipo di alimento è stato dato con la siringa?
Latte? si no
se si, quale tipo di latte?
esbilac? si no
-per quanto tempo sono stati allattati manualmente?
-con quali altri alimenti sono stati nutriti i cuccioli? e la madre(elencare a parte se nutrita in modo diverso)?
Frutta? si no , cosa?
Verdura? si no , cosa?
Carne? si no , cosa?
Insetti? si no , cosa?
Legumi? si no , cosa?
Alimenti confezionati? si no , cosa?/marche?
Altri alimenti?
-I cuccioli sono stati sverminati? si no
se Si, con quali prodotti???
-E mai stato fatto un controllo delle feci?
-Visita veterinaria alla madre? si no
-Visita veterinari ai piccoli? si no
se si, cosa ha detto il veterinario?
-Sono mai stati pesati? se si,
in quale data?
quanto era il peso?


mi sembra ci sia tutto... ma in ogni caso aspetto voi per copiarla in bella...
All'inizio, se i ricci non sono ancora abituati alle camole della farina, dagliene qualche pezzetto mescolato al cibo. Poi le metti vive nel piattino e se le mangiano puoi cominciare a spargerle nel recinto.
Non so quante camole dare a testa, io vado a grammi e all'inizio ne bastano pochi.
Il questionario secondo me va bene! Io aggiungerei solo: sono stati somministrati sali e vitamine per la crescita? Se sì, quali?

PS: Brava che allevi le camole e le alimenti correttamente, pochi lo fanno!
ok.. allora aggiungo la domanda...

le allevo per le rane...ihiii... ;O)

allora .. per ora vi ringrazio di tutto..

intanto son qui che preparo la tebella con tutto cio che va o non va dato... dimodo che ho subito tutto sott' occhio...
oramai a son di schede ho il mio libro personale sugli animali... ahah....

domani pensavo di andare in negozio e di prendere un paio di metri di plexiglas trasparente da mettere all' interno della griglia.. cosi "liscio" le pareti...

se vi viene in mente qualche altro quesito dite ..mi racco . cosi entro stasera scrivo tutto per bene...
(18-07-2010 04:31 PM)lillyqz Ha scritto: [ -> ]domani pensavo di andare in negozio e di prendere un paio di metri di plexiglas trasparente da mettere all' interno della griglia.. cosi "liscio" le pareti...

Speriamo tu riesca a trovare misure più lunghe così potresti anche interrare i fogli e risolvere anche questa "faccenda" Icon_wink
io penso che questi riccini siano vivi e in forma perchè quella santa mamma riccia, nonostante tutto ha continuato ad allattarli!
questo dimostrerebbe anche il peso ...
Buona sera.. vi vorrei aggiornare con le risposte al mio super questionario... devo dire che ha fatto molto bene i "compiti a casa"...apparte 2cose...

sintetizzerò un po' le domande.. se no diventa un tema...hahhahh

partiamo dalle prime con l' alimentazione dei piccoli... allora giuste le informazioni che vi avevo dato...
solo un piccolo(il più piccolo)è stato allattato manualmente, per almeno3settimane e con Esbilac(se l' è fatto arrivare da Milano),
gli altri alimenti somministrati sia ai cuccioli che alla madre sono stati:
-Pesca-Mela-Albicocca-Ciliegia
-Insalata
-crocchette per micini
-alimento completo per ricci
-cibo umido per micini

I cuccioli NON SONO MAI stati SVERMINATI
I cuccioli NON HANNO MAI fatto controllo FECI
La madre NON HA MAI fatto controllo FECI

Il veterinario quando ha visto la madre ha detto: "che bella!"

Peso:
(nati il 08/06)
- 10/06....25gr
- 17/06....70gr
- 24/06....110gr
il piccolo.. andava pari passo.. ma ovviamente in sottopeso rispetto agli altri piccoli...

NON sono stati somministrati sali e/o vitamine per la crescita...

ho riportato tutte le risposte che mi ha fornito, e tutto sommato mi sembra che abbia fatto un buon lavoro, per essere stata la prima esperienza....

attendo notizie da voi.. di modo da correggere gli errorucci ... sverminazione..ecc ecc...

grazie .. a presto...
stasera(intorno alle 7), quando sono andata in orto.. ho controllato e la fantastica famigliola faceva le nanne..fantastici tutti li vicini..proprio come ieri...
le mele se le sono rosicchiate ... e di camole e crocchette nemmeno l' ombra... credo abbiano gradito.. perche hanno ringraziato con tanti "belli" escrementi.. tutti rigorosamente fatti nello stesso angolino...e all' interno della gabbia vicini ai pezzi di mela c'erano tante tante formichine...
stasera ho messo tanto tanto fieno nuovo e acqua bella fresca, poi ho messo le crocchette per micini come ieri...
non li ho svegliati(era ancora presto) ma mi sembravano stare bene...
scusate..leggevo il post "6riccetti!!!" e mi sorge un quesito... quanto cibo(peso) devo dare al giorno.. considerando il peso totale dei ricci???

non vorrei darne poco che magari non mangiano sufficientemente.. lo divido in 2 ciotole, dimodo che il cibo(in questo caso le crocchette)sia facilmente disponibile per tutti... come per l' acqua ho messo 2 ciotole.. vicine ma arrivabili da tutti i lati per tutti...
Ciao Lilly!

Come quantità puoi calcolare tranquillamente 50 grammi di pappa a testa, raggiunti i 250 grammi infatti la razione giornaliera consigliata è questa!

Come ti è stato suggerito sarebbe utile che tu tenessi separato, durante il momento del pasto, il riccetto più "leggero", in modo da assicurarti che sia lui a mangiare la sua razione e non magari uno dei ricci già più in carne!

Ti consiglio inoltre di aggiornare appena puoi il peso, con questo dato puoi scrivere magari un'e-mail a Giulia (lagiuli) che ti indicherà esattamente il nome del prodotto da utilizzare ed i relativi dosaggi per ciascun riccio.
Pagine: 1 2 3
URL di riferimento