Il sito dei ricci
aiutatemi - Versione stampabile

+- Il sito dei ricci (http://hedgehogs.altervista.org/forum)
+-- Forum: Discussioni sui ricci (/forumdisplay.php?fid=9)
+--- Forum: Riccio europeo (/forumdisplay.php?fid=10)
+--- Discussione: aiutatemi (/showthread.php?tid=1595)



aiutatemi - salvinovix35 - 22-10-2009 05:05 AM

Salve a tutti ieri sera mentre ero fuori con il mio cane in un parchetto dopo una giornata di pioggia ho trovato un ricco di 395 g e lungo 20 cm circa.
Ora gli sto dando da mangiare i croccantini di pollo del mio cane vorrei sapere come accudirlo e se possibile adottarlo. come capire di capire di che sesso e dato che e sempre chiuso. grazie in anticipo


RE: aiutatemi - salvinovix35 - 22-10-2009 06:29 AM

mia madre a chiamato un veterinareio e gli a detto di liberarlo ma ho trovato un'associazione dove hanno quelli piccoli qundi scrivete per darmi dei consigli su abitazioni cibo e cura.
grazie a tutti


RE: aiutatemi - Pierre - 22-10-2009 08:26 AM

Ciao, innanzi tutto un riccio di quel peso se lo liberi è destinato a morte certa xké non è abbastanza grande x affrontare il letargo, poi la cosa migliore ke tu potresti fare è affidarlo a un centro specializzato ma se vuoi tenerlo tu x l'inverno (giusto x fargli passare la stagione xké è vietato tenerli in quanto specie protetta) procurati un recipiente abbastanza grande in cui possa girare un pò e con le sponde alte altrimenti te lo ritrovi in giro x casa, fagli il fondo con carta ke cambierài tutti i giorni xké sporcherà ovunque e in un angolo fagli una casetta (va bene una scatolina di cartone) riempita con scottex in cui lui si farà la tana. X l'alimentazione possono andar bene i croccantini di pollo se li mangia di gusto ma non fargli mai mancare una ciotolina d'acqua x bere. Poi sarebbe utile ke tu lo portassi da un veterinario (uno specializzato in fauna selvatica, non certo da quello ke ti ha detto di liberarlo) x vedere ke non abbia parassiti nelle feci o altri problemi tipo zecche o cose varie. Un'altra cosa importante è ke sia in una stanza calda, in caso contrario mettigli in un angolo una borsa dell'acqua calda avvolta in un panno (altrimenti potrebbe scottarsi) ma mi raccomando, devi esserci abbastanza posso xké se ha caldo possa allontanarsi dalla borsa.


RE: aiutatemi - Debby - 22-10-2009 09:26 AM

Ciao Salvinovix e benvenuto!
Come ha detto giustamente Pierre, il riccio che hai trovato non può essere liberato adesso perchè non ha ancora accumulato sufficienti scorte di grasso da bruciare durante il letargo. Deve quindi saltarlo e svernare in casa al caldo.
Se tu non puoi occupartene, puoi scriverlo tranquillamente qui, e noi ci impegneremo a trovargli una sistemazione presso un volontario.
Se invece pensi di poter riuscire a gestirlo, sappi che il riccio dovrà essere tenuto in un ambiente riscaldato con una temperatura mai inferiore a 18-15 gradi. Puoi sistemarlo in uno scatolone con le pareti alte almeno 50 cm (altrimenti il riccetto scappa) e dovrai preoccuparti di mantenere sempre pulita la sua casetta. I ricci sono animali notturni, quindi la notte farà un po' di confusione mentre di giorno dormirà tranquillo nella sua scatola e tu, al mattino, non dovrai fare altro che rimuovere gli escrementi, asciugare e cambiargli l'acqua nella ciotolina (che quasi sicuramente sarà rovesciata o sporca).
All'interno dello scatolone puoi mettere carta scottex, fogli di giornale, pezzetti di carta igienica (non profumata e/o colorata), paglia, fieno, stracci di cotone senza sfilacci (che potrebbero aggrovigliarsi attorno agli aculei o, peggio, alle zampine del riccio) e se il piccolo gradisce aggiungi pure la borsa dell'acqua calda (mi raccomando, l'acqua all'interno della boulle non deve mai essere bollente). Importantissimo, come suggerisce Pierre, avvolgere la borsa in un panno o in tanti giri di scottex per evitare che il riccio si scotti le zampine salendoci sopra.
La pappa va data la sera e 50 g di cibo sono sufficienti. La dieta di un riccio deve essere prevalentemente proteica, quindi la percentuale di carne/scatoletta dovrà essere superiore alla percentuale di frutta e verdura.
Puoi dargli cibo umido per cani gatti (possibilmente senza conservanti e non al gusto pesce), carne di manzo/vitello/pollo/tacchino leggermente scottata in padella (eventualmente con un pochino di acqua per evitare che la carne cuocendosi diventi troppo asciutta, ma non aggiungere nient'altro: no sale, olio, ecc.); vanno benissimo anche i croccantini per cani/gatti (eventualmente se quelli per cani sono molto grandi ti conviene spezzarli), poca frutta di stagione e poca verdura (come fagiolini lessi, zucchine lesse, carota).
MAI dare al riccio: carne cruda, uova crude, carne di maiale, salumi, insaccati, riso, mandorle, nocciole, farinacei (pasta, pane, biscotti...), latte, latticini (formaggi, yogurt...), patate crude e altri alimenti molto ricchi di amido. E' meglio non esagerare con i cibi molto calorici tipo le noci e l'uvetta sultanina, idem per la banana che è molto ricca di potassio.
E' importante far eseguire un esame delle feci IN SOSPENSIONE per vedere se il riccio ha parassiti interni, ma per questo non è necessario portare il riccio dal veterinario, basta prelevare un campione di feci fresche, chiuderlo in una provetta di quelle che vendono in farmacia o in un sacchetto tipo Cuki in modo che non si secchino e farle analizzare dal vet. Se l'esito dovesse essere positivo, prima di iniziare una qualsiasi terapia ASPETTA e consultati con Marina di SOS Ricci o Giulia (moderatrice lagiuli): loro si occupano di ricci da anni ed hanno grande esperienza. Purtroppo non tutti i veterinari sono esperti di fauna selvatica e basta davvero poco (per esempio sbagliare il dosaggio di un antibiotico) per condannare un riccio... Ti mando via MP i recapiti di Giulia e Marina.
Ti ricordo inoltre che il riccio è un animale selvatico protetto, pertanto non può essere detenuto in cattività, salvo in caso di necessità. Quind il tuo piccolo amico, a primavera (aprile inoltrato) e dopo un periodo di riabilitazione all'aperto, dovrà essere liberato.
Per capire se è maschio o femmina posizionalo su un piano trasparente e coprilo con una scatola (tieni ferma la scatola in modo che il riccio non scappi e non cada): quando si srotola, guarda se ha una pallina carnosa al centro della pancia oppure vicino al sederino; nel 1° caso è un maschietto, nel 2° una femminuccia.
Se ci mette tanto a srotolarsi non preoccuparti, è normale sarà un po' spaventato, perciò dovrai avere pazienza oppure potresti invogliarlo mettendogli vicino qualche crocchetta.
Se hai domande e dubbi non esitare a chiedere, siamo a tua completa disposizione e ci fa piacere aiutarti! Icon_razz


RE: aiutatemi - pesk - 11-11-2009 09:26 AM

Ciao, ci dai qualche aggiornamento? Hai ancora il riccio con te? Facci sapere! Icon_wink