Il sito dei ricci
Dubbio Riccio - Versione stampabile

+- Il sito dei ricci (http://hedgehogs.altervista.org/forum)
+-- Forum: Discussioni sui ricci (/forumdisplay.php?fid=9)
+--- Forum: Riccio europeo (/forumdisplay.php?fid=10)
+--- Discussione: Dubbio Riccio (/showthread.php?tid=2088)



Dubbio Riccio - cres17 - 08-09-2010 01:21 PM

Ciao a tutti, dopo un periodo di assenza sono tornato alla ricerca di nuove informazioni.
L'unico riccio che ormai è rimasto nel mio giardino a mio parere si comporta in modo un po' strano.
Nell'ultima settimana lo vedo in giro per il giardino nel pomeriggio, però come ho letto in giro so che deve andare in letargo e potrebbe cercare provviste.
Solamente che come mi avete detto voi (o comunque letto da questo sito) vedere un riccio che gira di giorno non è un buon segno.
Quando lo vedo prontamente gli preparo la ciotola col mangiare (patè di pollo e qualche crocchetta) che prontamente divora.
Resta il fatto che non so come comportarmi. Cosa mi consigliate di fare?

Grazie mille.


RE: Dubbio Riccio - Robbyb71 - 08-09-2010 01:36 PM

Prendila con beneficio d'inventario, fintanto che non ti risponde qualcuno che ne sa di più, ma se fossi in te, proverei a prendere il riccio per pesarlo e vedere se è attorno ai 600 gr fatidici che deve raggiungere entro fine settembre per andare in letargo.
Nel caso sia molto sotto, ti consiglio di chiedere a qualcuno dei moderatori se è il caso di trattenerlo per esaminare le feci ed eventualmente fargli fare un letargo controllato.

Magari intanto che lo prendi, potresti controllare se ha zecche, pulci o parassiti vari e, nel caso, chiedere quali prodotti utilizzare, anche in funzione della dimensione e del peso.

Ciao


RE: Dubbio Riccio - pesk - 08-09-2010 03:45 PM

Hai ragione, il fatto che giri spesso di pomeriggio non è normale! Il mio consiglio è di prelevarlo e cercare di fare le prime valutazioni insieme, perchè la cosa è abbastanza complessa: non c'è solo la questione del peso per il letargo, dobbiamo anche cercare di valutare eventuali segni evidenti di malessere e mettere in conto che possa essere una femmina che ha dei cuccioli da accudire. Per questo è importante che dopo hai prelevato ci confrontiamo subito!

Dovresti portarlo in casa e procedere a:
- pesata
- determinazione del sesso
- osservazioni delle condizioni generali (ha la goccia al naso? ha gli occhi puliti e ben aperti? respira rumurorosamente, tossisce, starnutisce?presenta ferite o parassiti esterni?)
e riferire tutto qui, dopodichè valuteremo insieme cosa fare.

Per controllare il sesso devi mettere il riccio su una superficie trasparente, coprirlo con qualcosa come una scatola da scarpe tenuta ben ferma e guardarlo da sotto quando si apre: i maschi hanno gli organi genitali, dall'aspetto di un bottoncino carnoso, quasi al centro della pancia, le femmine invece hanno questo bottoncino più spostato vicino all'ano e alla coda.

Se vedi che è un maschio puoi trattenerlo per alcuni giorni in modo da osservare il suo comportamento, far analizzare le feci e sverminarlo di conseguenza (con prodotti che ti indicheremo noi, non darti al fai da te!). Se invece è una femmina dovremo cercare di decidere rapidamente se trattenerla o no in base all'età, al peso e alle sue condizioni. OK...?


RE: Dubbio Riccio - cres17 - 08-09-2010 03:52 PM

OK, il problema è che non la vedo sempre alla stessa ora, diciamo che vado a caso.
Mi è difficile prenderlo perchè generalmente si rifugia sotto la legnaia :(
appena ho notizie vi scrivo ok?


RE: Dubbio Riccio - pesk - 08-09-2010 04:29 PM

Sì, scrivi subito dopo aver prelevato il riccio! Per prenderlo ti consiglio di mettere la ciotolina del cibo sempre più lontana dalla legnaia e di appostarti in silenzio lì vicino, dopodichè dovrai essere fulmineo... buona caccia! Icon_wink


RE: Dubbio Riccio - cres17 - 08-09-2010 05:40 PM

Non dico che forse sono quasi più impaurito io di lui, ma non saprei proprio come prenderlo appena lo vedo :(
o meglio, come afferrarlo...


RE: Dubbio Riccio - pesk - 08-09-2010 05:52 PM

Basta essere preparato! Prepara una scatola dai bordi alti almeno 50 cm in cui metterlo e un paio di guanti spessi o, in alternativa, un asciugamano ripiegato per afferrarlo senza pungerti. Appostati poco lontano dal punto in cui lasci il cibo, rimani in silenzio e quando esce dirigiti decisamente verso di lui: è possibile che, se ti avvicini velocemente, invece di fuggire si appallottoli. Spesso la prima reazione è fare la palla, e solo dopo la fuga!


RE: Dubbio Riccio - Robbyb71 - 08-09-2010 05:53 PM

Io metto un paio di guanti da lavoro, di quelli un pò spessi. Possono andare bene anche quelli imbottiti invernali (tipo quelli da sci).

Appena tocchi il riccio o anche solo se ti avvicini, dovrebbe chiudersi a palla, quindi dovresti prenderlo con molta delicatezza, senza schiacciarlo e metterlo delicatamente in una scatola con i bordi un pò alti (io per pulire la cuccia lo metto in un cartone da vino, di quelli da 6 bottiglie tanto per intenderci sulle dimensioni).

L'importante è che tu stia attento a non schiacciarlo, a non farlo cadere ed anche a non spaventarlo troppo.

Non vanno usate reti o retini o comunque cose dove potrebbero impigliarsi le zampine o schiacciargliele. Se non si fa a palla e scappa, ti sconsiglio di provare a prenderlo al volo perchè rischi di fargli male.


RE: Dubbio Riccio - cres17 - 08-09-2010 06:08 PM

Ma per palla cosa intendete? E' capitato per ben due volte che si lasciasse toccare, stava mangiando indisturbato... quando poi ho provato a sfiorarlo ha alzato gli aculei, ma senza "chiudersi a palla".


RE: Dubbio Riccio - Robbyb71 - 08-09-2010 06:21 PM

Probabilmente si è limitato ad alzare gli aculei perchè:
a. aveva troppa fame per smettere di mangiare Icon_mrgreen
b. non ha troppa paura di te

Quest'ultima mi sembra un pò improbabile se non siete 'in confidenza'.

La 'mia' riccia quando la devo prendere per la pesata subito alza solo gli aculei, ma appena cerco di andare sotto con le dita per prenderla si fa a palla.
L'unica è provare, senza dimenticare che la priorità è di non farle del male.

Una volta che hai preso il riccio in mano, se lo tieni a pancia in su dovrebbe mantenere la palla, mentre se lo tieni a pancia in giù c'è il caso che si apra.
Niente di che, ma se hai un pò di paura, forse ti conviene tenerlo a pancia in su, intanto che lo adagi moooolto delicatamente nella scatola che ti sarai preparato.


RE: Dubbio Riccio - pesk - 08-09-2010 06:24 PM

Non tutti i ricci, e non sempre, si chiudono a palla completamente. Quando drizzano gli aculei senza chiudersi è perchè non percepiscono un pericolo così grande, o perchè vogliono star pronti a scappare o ad attaccare. Non pensare di dover temere gli "attacchi" di un riccio: possono mordere o saltare di poco in avanti per pungere, ma se non gli metti la mano proprio davanti al muso non c'è alcun problema. E non c'è alcun problema in ogni caso se metti dei bei guanti spessi!

Se il riccio si lascia avvicinare e addirittura toccare non hai che da prenderlo avvicinando le mani ai due lati e sollevandolo per poi metterlo nella scatola. Non cercare di mettergli la mano sotto la pancia o di farlo salire sulla tua mano, prendilo proprio ai lati... come faresti quando raccogli un pallone. In quella posizione avrà la possibilità di chiudersi a palla e probabilmente lo farà nel momento in cui lo sollevi, ma non ti pungerà o morderà.


RE: Dubbio Riccio - pesk - 12-09-2010 11:56 PM

Come va? Hai tentato la cattura?


RE: Dubbio Riccio - cres17 - 05-10-2010 12:55 PM

Scusate l'assenza dal sito ma sono stato impegnato.
Il riccio ultimamente sembra comportarsi normalmente, lo vedo in giro solo di sera.
Vorrei chiedervi: è un male tenerlo in casa anche se normalmente potrebbe sopravvivere fuori?
La domanda sorge dal fatto che mi sembra un po' piccolino, solo che non posto attestare il suo peso causa mancanza della bilancia (stile cucina).


RE: Dubbio Riccio - Robbyb71 - 05-10-2010 01:06 PM

(05-10-2010 12:55 PM)cres17 Ha scritto:  Scusate l'assenza dal sito ma sono stato impegnato.
Il riccio ultimamente sembra comportarsi normalmente, lo vedo in giro solo di sera.
Vorrei chiedervi: è un male tenerlo in casa anche se normalmente potrebbe sopravvivere fuori?
La domanda sorge dal fatto che mi sembra un po' piccolino, solo che non posto attestare il suo peso causa mancanza della bilancia (stile cucina).

Ciao, sarebbe buona cosa pesarlo, perchè i ricci che non sono almeno 600-700 grammi in questo periodo, non sono in grado di superare l'inverno.
Hai almeno un'idea della lunghezza ? Ha la forma allungata (quindi con i fianchi stretti) o è abbastanza tonda ?
Per quanto riguarda il tenerlo in casa, il riccio europeo è una specie protetta e quindi non è consentito precluderne la libertà a meno che sia in difficoltà, ovvero :
- ferito
- peso inferiore ai 600/700 grammi a ottobre
- presenza di parassiti come pulci, zecche, uova di mosca, ecc.

Per quanto riguarda il vederlo di sera, è normale perchè i ricci sono animali notturni. E' strano/preoccupante vederli in giro di giorno.
Ciao


RE: Dubbio Riccio - cres17 - 05-10-2010 04:14 PM

se non sbaglio, ormai è qualche giorno che non lo vedo, ha i fianchi (come dici tu) stretti.
Non è un buon segno?


RE: Dubbio Riccio - Robbyb71 - 05-10-2010 04:31 PM

(05-10-2010 04:14 PM)cres17 Ha scritto:  se non sbaglio, ormai è qualche giorno che non lo vedo, ha i fianchi (come dici tu) stretti.
Non è un buon segno?

Senza vederlo è difficile dirlo, però è probabilmente deperito. La riccia che ho trovato io era 140 gr, ma non era cucciola anche se il peso sarebbe da cucciola : era deperita. Infatti mangiando ha ripreso peso molto velocemente.

Ma non riesci proprio a trovare una bilancia e pesare il riccio ? Sarebbe molto importante per capire la situazione ...

Magari aspetta che te lo confermi una moderatrice, però forse è il caso di prelevarlo alla prima occasione e fare i controlli che ti aveva consigliato Pesk :

- pesata
- determinazione del sesso
- osservazioni delle condizioni generali (ha la goccia al naso? ha gli occhi puliti e ben aperti? respira rumurorosamente, tossisce, starnutisce?presenta ferite o parassiti esterni?)



RE: Dubbio Riccio - TamTam - 06-10-2010 08:34 AM

Ciao Cres!

Come dice Robby sarebbe davvero molto utile fare i controlli che ti erano stati indicati, il peso è fondamentale, in base a questo infatti si può decidere se far saltare il letargo al riccio (tenendolo al caldo in casa), fargli fare un letargo controllato nel recinto del giardino, oppure lasciarlo libero.

Comunque, anche se il peso fosse adeguato (almeno 650-700 grammi), sarebbe un ottimo aiuto per il riccio verificare che non abbia la goccia al naso, che non respiri rumorosamenteo che non tossisca (sintomi di parassiti polmonari) o che non sia infestato di pulci o zecche, a questo proposito fare una bella applicazione di antiparassitario potrebbe fare una grandissima differenza per lo spinoso! Farmaco e dosi provvediamo ad inviartele noi in base al peso del riccio Icon_wink