Il sito dei ricci
riccio solo - Versione stampabile

+- Il sito dei ricci (http://hedgehogs.altervista.org/forum)
+-- Forum: Discussioni sui ricci (/forumdisplay.php?fid=9)
+--- Forum: Riccio europeo (/forumdisplay.php?fid=10)
+--- Discussione: riccio solo (/showthread.php?tid=5279)



riccio solo - Crisdori - 30-04-2017 11:49 PM

Salve, ho un riccio in giardino. E' arrivato lo scorso anno verso fine estate, cucciolo, l'ho nutrito finchè è andato in letargo ed oggi ho visto che è sopravvissuto all'inverno.
Il mio problema è questo: il giardino è completamente recintato da un muro e da un paio di cancelli. Probabilmente da cucciolo è riuscito ad infilarsi sotto un cancello ma ora non potrà più uscire. Il giardino è piuttosto grande e tranquillo, con cibo, acqua ecc..., ci potrebbe vivere bene..., ma sarebbe sempre solo. Devo liberarlo?


RE: riccio solo - pesk - 01-05-2017 12:49 AM

Ciao e benvenuto (o benvenuta)! La tua preoccupazione è giusta: i ricci, in quanto animali selvatici, devono essere liberi sul territorio e necessitano di grandi spazi: qualunque giardino andrà loro stretto.

Questo riccio però ha sempre goduto del tuo sostegno, per cui prima di lasciarlo libero bisogna assicurarsi che abbia riacquisito la piena autonomia. C'è una procedura raccomandata per questo: si mette il riccio in un recinto all'aperto per almeno 15-20 giorni e, comunque, finché non dimostra di saper cacciare insetti e costruirsi una tana, di essere sufficientemente diffidente nei confronti dell'uomo, di avere l'istinto di difesa. Maggiori dettagli nella nostra guida al reinserimento in natura:
http://hedgehogs.altervista.org/guida_reinserimento.php

Il tuo giardino di per sè è un grande recinto e probabilmente il riccio ha già sperimentato diverse di queste cose. Com'è messo rispetto ai quattro requisiti? Lo hai mai visto cacciare insetti? Ha allestito da sè la tana per il letargo? E' diffidente nei confronti tuoi, di altre persone e di eventuali animali domestici? Si appallottola se viene toccato? Facci sapere le risposte a queste domande, così ti aiuteremo a valutare il suo grado di autonomia e a capire cosa è bene fare prima di liberarlo.

Poi bisognerà anche pensare a dove liberarlo. Il posto in cui abiti com'è? Se ci fosse modo di aprire un varco nel muro o in un cancello in modo che possa girare libero pur continuando a far base lì, l'intorno sarebbe abbastanza sicuro o ci sono nelle vicinanze elementi di grande pericolo? In alternativa, bisognerà pensare a un luogo naturale adatto. Possiamo aiutarti anche in questo.


RE: riccio solo - Crisdori - 01-05-2017 10:25 AM

Grazie per la risposta! Il riccio ha allestito la tana da solo, in un capanno per gli attrezzi, dietro ad una catasta di legna,...ieri l'ho trovato per caso,...era (ed è) sepolto sotto un bel po' di foglie, si è mosso per cui è certamente vivo, ma credo che sia ancora in letargo. Gli ho lasciato una grande quantità di cibo questa notte, ma non ha mangiato. E' normale che sia ancora in letargo?
Quel che mi preoccupa è che nei dintorni del nido ho trovato diversi gusci di nocciole...può averne trovate in giardino a causa di alcune piante vicino al confine. Posso lasciarlo tranquillo o devo intervenire in qualche modo?

Lo scorso anno era più che diffidente, se mi avvicinavo si allontanava e si nascondeva,...ma è successo poche volte: ho sempre cercato di non disturbarlo, non l'ho mai preso in mano. Non l'ho pesato, né spulciato, mi sono limitata a fornirgli regolarmente cibo, perché era piccolo, e ad osservarlo da lontano...mi sembrava in salute e temevo che, disturbandolo, non sarebbe più tornato. Non l'ho mai visto cacciare, ma le mie lumache sono sensibilmente diminuite. Io ho solo un gatto, che di notte dorme in casa, probabilmente si saranno incontrati ma non saprei dire con quali reazioni, ...certo non ha mai visto cani o altro. Non l’ho mai visto appallottolarsi.
Abito alla periferia di una piccola frazione, i cancelli danno su una strada poco frequentata ma pur sempre una strada; ai lati del giardino ci sono altri giardini cintati, il retro del giardino invece confina con campi coltivati e boschetti,...potrei aprire un varco sul retro...
Forse sarebbe meglio nutrirlo ancora un po’ e poi cercare un posto più sicuro….
Grazie ancora!


RE: riccio solo - pesk - 01-05-2017 11:06 AM

Mi sembra che le premesse siano buone: sei stata molto rispettosa del riccio e lui ha mantenuto atteggiamenti da selvatico.

Il letargo invernale come è stato? Dici che il riccio era cucciolo a fine estate, per cui suppongo che sia andato in letargo con un peso non troppo elevato. Tu hai continuato a fornire cibo per tutto l'inverno o quando hai visto che dormiva hai smesso? Nella prima parte del mese di aprile, quando faceva più caldo di ora, lo hai mai visto sveglio o hai mai visto che abbia mangiato? In questi giorni di freddo può essere che sia tornato in letargo, ma mi aspetterei che prima si fosse risvegliato, perchè c'è stato un periodo di temperature molto alte. Anche durante l'inverno i ricci si svegliano periodicamente, te ne sei mai accorta nel suo caso?

Il riccio ha superato l'inverno, ma potrebbe essere molto indebolito adesso. Se fossi in te mi prenderei un po' di tempo per osservarlo e per fare alcuni controlli per valutare le sue condizioni di salute. Come primo passo potresti armarti di guanti da giardiniere o di un asciugamano spesso e prelevarlo brevemente, per pochi minuti, per pesarlo (con una bilancia precisa, da cucina, meglio se elettronica) e controllare il suo stato generale (presenza di parassiti esterni come pulci o zecche, eventuali rumori respiratori). Puoi fare questi controlli restando in giardino, in modo da non scombussolarlo troppo, e poi rimetterlo nella tana. Poi vieni a raccontarci tutto... vedremo insieme se è il caso di aiutarlo in modo un po' più consistente o se per ora va bene così.

Delle nocciole mangiate non preoccuparti: non mi risulta che i ricci riescano a romperne il guscio, è probabile che sia stato un topino a mangiarle. Se poi dovesse averne mangiate, poco male: a differenza delle mandorle, che risultano tossiche per i ricci, il problema con le nocciole è "solo" che possono incastrarsi in trachea: il centro SOS Ricci ha riportato diversi casi del genere ed è per questo che diciamo di non darle ai ricci, ma non fanno male di per sè. Chiocciole e lumache, se ne ha mangiate molte, gli avranno trasmesso dei parassiti interni piuttosto temibili, perchè dall'intestino passano nei polmoni. Di sicuro a un certo punto ti consiglieremo di sverminarlo con un prodotto adatto ai ricci (ce ne sono vari, ti diremo). Prima però capiamo quali sono le sue condizioni generali.

L'ipotesi del varco sul retro mi sembra interessante! Il riccio si è ambientato così bene lì da te che mi sembrerebbe un peccato trasferirlo altrove. Ci sono ottime possibilità che pur potendo uscire decida di mantenere la tana nel tuo giardino.


RE: riccio solo - Crisdori - 01-05-2017 04:05 PM

Rieccomi. Pesa 489 grammi. Quando l'ho preso si è subito appallottolato quindi ho visto solo gli aculei....mi sembrava stesse bene.
Per quanto riguarda il letargo: è venuto a mangiare certamente fino a novembre poi piano piano ho smesso di mettere fuori il cibo perché nessuno più lo mangiava. All'inizio della primavera, nei giorni caldi ho messo fuori il cibo e l'ho cercato molte volte, ma non l'ho mai visto, né ho avuto la sensazione che venisse a mangiare, (forse era troppo presto?) ...certamente può essersi svegliato anche senza che me ne accorgessi...ma non quando ho messo fuori il cibo. In queste ultime settimane l'ingresso del capanno è stato un po' ostruito da un mucchio di rami e legna che i giardinieri hanno accumulato lì...ma penso che sarebbe potuto uscire comunque. In effetti cominciavo a pensare che non lo avrei più rivisto. ...e invece... :-).
Grazie per l'aiuto.


RE: riccio solo - pesk - 01-05-2017 08:29 PM

Grazie a te per l'attenzione che mostri per questo riccio!

Il suo peso è molto buono... nonostante fosse di una nidiata tardiva doveva essere cresciuto molto bene prima del letargo. Tendo quindi a pensare che non avesse, almeno allora, grossi problemi di parassitosi interne. Se poi fosse stato pesantemente infestato da pulci o zecche ne avresti viste almeno alcune.

D'ora in poi lascia sempre cibo vicino alla sua tana e controlla quando si sveglia e mangia. Aspettiamo notizie!