Rispondi 
 
 
Valutazione discussione:
  • 0 voti - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
sono nuova, mi presento
20-04-2010, 05:06 PM
Messaggio: #1
sono nuova, mi presento
buongiorno a tutti, ho trovato il vostro bellissimo forum e non ho resistito ad iscrivermi. Abito in Liguria (lo dico anche per essere "censita" nel caso in cui qualcuno avesse bisogno di assistenza per praticamente ogni genere di animale Icon_mrgreen) piu' precisamente tra Imperia e Sanremo, quindi Liguria di Ponente.
Abito in una casetta indipendente con giardino. Tale casa e' popolata, oltre che da me, dalla bellezza di 3 cani, 19 gatti, un pappagallo Ara, un merlotto handicappato (per colpa di uno dei miei gatti... Icon_confused).
Ho da poco anche messo in cima alla facciata di casa 2 bellissime "Batbox" quindi spero di ospitare presto anche un buon numero di pipistrelli.
I ricci sono meravigliosi (come tutti gli animali per quanto mi riguarda) e visto che finalmente abito in campagna, vorrei essere pronta all'eventualità che venissero dalle mie parti per rifocillarsi o nidificare.
Il mio giardino e', (obbligatoriamente visto che Dana, il mio pastore tedesco femmina detesta i gatti), suddiviso in due zone, una appunto "cani" e l'altra "gatti". I gatti hanno libero accesso al piano di sopra della casa (albero posizionato appositamente per farli salire) tramite una gattaiola. I cani stanno in giardino durante la mia assenza di giorno e la sera e la notte dormono in casa. Il mitico "Arturo" è il mio pappagallo Ara che vive in una veranda, libero dove ho cercato di ricreare il suo habitat. Divide la casa con Mose' il merlo al quale "batman" uno dei miei mici, ha rotto l'ala da piccolo... Icon_confused
Non voglio annoiarvi con tutte le storie di come ogni "ospite" sia arrivato da me senno' scrivo un libro Icon_mrgreen volevo pero' raccontarvi qualcosa per farmi conoscere....
Secondo voi c'e' qualcosa che io possa fare per dare "asilo" a qualche riccio di passaggio? Ovviamente nella zona cani visto che, a parte i gatti, per loro potrei adottare anche Pippo Ippopotamo.... Nel giardino non ho arbusti o legnaie ma una zona abbastanza grande che avrei adibito ad una specie di giardino roccioso, con piante grasse ecc. (anche perche' li non ho l'impianto di irrigazione)... se ne avete voglia accetto consigli e suggerimenti.
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
20-04-2010, 05:37 PM (Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 20-04-2010 05:38 PM da pesk.)
Messaggio: #2
RE: sono nuova, mi presento
Ciao carish, benvenuta! Vorrei anch'io una casa come la tua, se fosse mia ci sarebbe anche la mucca! Icon_mrgreen

Grazie della tua offerta d'aiuto, ti dico subito come potresti essere utile ai ricci: a noi occasionalmente servono volontari disposti a ospitare temporaneamente un riccio in difficoltà, dei piccoli orfani da svezzare, dei riccini sottopeso in autunno che devono svernare in casa al caldo perchè non sopravviverebbero al letargo... oppure è utilissimo chi si rende disponibile per fare delle staffette quando c'è un riccio da far arrivare a un centro di recupero o a un veterinario specializzato... infine, chi ha un giardino può essere preziosissimo se realizza un recinto per la riabilitazione dei ricci che devono poi essere reinseriti in natura (ti dirò che, nel caso, per il recinto mi ispira di gran lunga di più l'area dei gatti che quella dei cani... alcuni cani hanno un forte istinto predatorio nei contronti dei ricci, e con un morso possono anche ucciderli... i gatti, invece, è più difficile che diventino un pericolo per loro).

Chi si rende disponibile ovviamente può sempre contare sul nostro appoggio e sui nostri consigli... dicci tu cosa sei disposta a fare, lo terremo presente per il futuro!

Una domanda: sai se il veterinario che segue i tuoi animali è disponibile a curare anche animali selvatici e si intende anche di ricci?

[Immagine: Dq6o8PH.jpg]
... vieni a trovarci anche sulla nostra pagina facebook!
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
20-04-2010, 06:14 PM
Messaggio: #3
RE: sono nuova, mi presento
Ciao Carish, benvenuta! :D
Io sono di Imperia, siamo vicinissime!!! (anche se adesso studio a Bologna)
Anche a me piacciono i pipistrelli, vedrai che adesso con l'estate arriveranno pure loro! Ihih!

[Immagine: 21l3aja.jpg]
****************************
[Immagine: 2em0nkm.png]
****************************
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
20-04-2010, 06:48 PM
Messaggio: #4
RE: sono nuova, mi presento
Anch'io ho comprato la bat box, ma era da appendere a gennaio-febbraio e me ne sono dimenticata! Icon_rolleyes A questo punto dell'anno i pipistrelli dovrebbero già essersi trovati un nido...

[Immagine: Dq6o8PH.jpg]
... vieni a trovarci anche sulla nostra pagina facebook!
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
21-04-2010, 11:19 AM
Messaggio: #5
RE: sono nuova, mi presento
grazie per il benvenuto Icon_wink
Allora, comincio dall'inizio... alla mucca non avevo ancora pensato... Icon_mrgreen
Per quanto riguarda la mia disponibilità ad ospitare ricci in difficoltà non c'e' problema, tenendo conto che non sono esperta nel caso specifico ma ho allevato con successo una quantita' di gattini anche di un solo giorno... Io lavoro tutto il giorno e i gattini me li portavo avanti e indietro al lavoro quando erano proprio piccolissimi e dovevano mangiare ogni due ore (con annessi scaldabiberon, latte in polvere, borsa dell'acqua calda, spugnetta per massaggiare il pancino per i bisognini ecc.) Icon_mrgreen. L'unico "problema" che vedo con i ricci, e' che ne ho trovato anni fa uno nel mio giardino (abitavo in un altra casa) l'ho detenuto per qualche giorno per essere certa che non fosse malato o ferito ed ha vissuto libero nella "veranda" di Artu' (il mio Ara). Era abbastanza grande e non aveva bisogno di me quindi l'ho "deportato" in un bosco lontano dalla strada, con ruscello vicino e albero di fichi a portata di mano (avevo letto che ne sono ghiotti). La casa dove vivevo allora era troppo vicina all'Aurelia ed ho pensato fosse meglio cosi.
In quei pochi giorni mi sono pero' accorta che al mattino nella stanza dove stava il riccio c'era un odore terribile, ovvero i suoi bisogni erano veramente pestilenziali!! Se cosi fosse anche per i piccoli da svezzare potrei avere qualche problema a tenerli in ufficio...
Per il fatto di ospitare il riccio per lo svernamento invernale potrei farlo ma dovrei sapere se ci sono patologie che possano contagiare il mio pappagallo, mi puoi aiutare a sapere quali accorgimenti usare? Inoltre non so come funzioni il letargo dei ricci. Se gli preparo una sistemazione da Artu' (locale sempre riscaldato perche' e' un animale esotico quindi non ci sono mai meno di 20 gradi nella sua stanza, lui dorme e si sveglia ogni quanto? Va in giro di notte anche d'inverno o no? Se il locale e' caldo non e' che non va in letargo?
Per le staffette purtroppo non ho molto tempo in quanto lavoro il piu' delle volte anche nei week end ma se ci fosse una superurgenza fatemi un fischio e cerchero' di organizzarmi.
I cani che ho attualmente sono 3 vecchiette e solo il pastore tedesco femmina e' "predatrice" ma solo nei confronti dei gatti (purtroppo, infatti vivo cosi Icon_eek). Dei miei gatti non mi fido per niente visto la quantita' di topini e uccelli che mi portano (tieni conto che sono 19 !!). Forse non potrebbero cacciare un riccio adulto ma i piccoli certamente si. per decidere la postazione giusta dovrei capire meglio come deve esere realizzato questo recinto... Icon_rolleyes

Per il veterinario posso chiedergli se si occupa anche di ricci ed animali esotici. L'unica volta che ho portato il mio pappagallo dal vete (appena adottato) l'ho portato a Torino, comunque il vete che segue i mici cani e gatti e' giovane ma molto disponibile e competente infatti se non fosse per lui forse non sarei riuscita a salvare tutti quei gatti cosi' piccoli.... ho imparato addirittura a fare le flebo idratanti (non in vena ovviamente...), quindi glielo chiedero' senz'altro.

Ultima domanda, come posso creare (o meglio acquistare) un nido invernale esterno? Mi piacerebbe preparare un posto dove possano andare a svernare eventuali ricci per il letargo. Liberamente, ovvero andarci se vogliono, non parlo quindi di ricci malati o piccoli... Lo dico perche' anche qui da noi di boschi e habitat adatti ce ne sono sempre meno, e le strade sono sempre piu' grandi e trafficate, e purtroppo sempre piu' costellate di ricci investiti...Icon_cry non so magari e' una cretinata e il mio pseudo hotel invernale verrebbe abitato dai topi.... Icon_biggrin cosa ne pensate?
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
21-04-2010, 11:27 AM
Messaggio: #6
RE: sono nuova, mi presento
Pesk, io le bat box le ho appena messe, anche perche' quest'anno la primavera e' molto in ritardo, in ogni caso ho letto che il primo anno e' piu' difficile che vangano colonizzate perche' hanno ancora l'odore di "umano", quindi, anche se ci spero, conti di vederli dall'anno prossimo Icon_mrgreen
Quindi secondo me potresti metterle cosi per l'anno prossimo non "puzzano" piu' Icon_mrgreen

Ti mando le foto delle mie...        
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
21-04-2010, 12:33 PM
Messaggio: #7
RE: sono nuova, mi presento
Ciao e benvenuta anche da parte mia, in attesa ke ti rispondano le moderatrici a qualche quesito rispondo io...se il riccio d'inverno rimane a una temperatura sui 20 gradi in effetti non andrà in letargo ma questo in caso di ricoveri invernali è necessario xké se il nostro ospite in autunno ha un peso inferiore ai 700/800 grammi potrebbe non superare il letargo, x questo è necessario tenerli al caldo e farglielo saltare...x quanto riguarda la puzza in effetti è notevole ma basta qualche accortezza e tenere pulito e la cosa si può limitare...mentre x tana ke vorresti costruire all'esterno x loro spesso e sufficente ke tu abbia una legnaia e saranno proprio i nostri amici ricci a sceglierla come casa, poi se avendo così tanti gatti hai anche del cibo sparso in giro sarà un ulteriore incentivo xké il riccio si stabilisca li.
Passando un attimo all'argomento pipistrelli io non sò esattamente i periodi di nidificazione ma al nostro centro ne avevamo uno in letargo controllato in un capanno e già a febbraio ha preso il volo...

[Immagine: 8iUZcd4.jpg]

WWF MANTOVANO unità operativa di Mantova
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
21-04-2010, 01:37 PM
Messaggio: #8
RE: sono nuova, mi presento
Ciao Carish, benvenuta!
E complimenti per il tuo mini zoo! Immagino che ci sia parecchio da fare con tutti questi animaletti e un riccio è abbastanza impegnativo, comunque terremo in considerazione la tua offerta di aiuto se dovesse essercene bisogno, grazie mille!
Ora provo a rispondere alle tue domande...

Gli accorgimenti da usare per evitare che gli animali possano trasmettersi malattie e parassiti sono: tenere separati gli animali malati (e consultare, sempre, un veterinario esperto!), pulire accuratamente gli ambienti, utilizzare guanti monouso, sterilizzare ciotole, beverini, copertine, ecc.

I meccanismi che innescano il letargo nel riccio non si attivano se la temperatura non scende sotto i 18-15 gradi circa. Tuttavia alcuni ricci fanno un piccolo letargo anche in casa, specialmente nei mesi più freddi...
Fra un sonno e l'altro possono svegliarsi per mangiare qualcosa e bere. In natura, escono dal letargo anche quando le temperature scendono sotto lo 0, per evitare l'assideramento.
Io però preferirei evitare la convivenza fra un riccio e un pappagallo ara, non si sa mai...

Per costruire un nido invernale da tenere in giardino puoi realizzare una casetta tipo queste:
http://it.tinypic.com/r/33yhrth/5
http://it.tinypic.com/r/34ru049/5
Le migliori sono le casette col corridoio d'ingresso (che ostacola l'entrata di animali più grossi) e la doppia uscita (che permette al riccio di avere una via di fuga nel caso in cui un ingresso sia bloccato da un predatore).
La casetta deve essere impermeabilizzata in modo che l'acqua non entri e posizionata in un luogo riparato e tranquillo.

Spargere cibo qua è là, la sera, potrebbe essere un buon modo per attirare i ricci anche se penso che, essendo animaletti piuttosto schivi e solitari, preferiscano i giardini meno "popolati"...
Puoi provare a mettere un piattino con del paté e delle crocchette per gatti, della carne di vitello o pollo scottata, frutta fresca e secca (pinoli, noci sbriciolate, uvette) più una ciotola per l'acqua.
Invece non vanno mai dati ai ricci: latte, latticini, mandorle, nocciole, dolci, salumi, farinacei, riso, uova crude, carne cruda e con ossa, patate, chiocciole e lumache.
Lascia la pappa sotto ad uno scatolone forato, così gatti e cani non dovrebbero rubarla... Icon_wink

Se hai altre domande chiedi pure!
Ancora benvenuta e una coccola a tutti i tuoi amici animali!

[Immagine: firmemoddebby.jpg]
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
21-04-2010, 02:34 PM
Messaggio: #9
RE: sono nuova, mi presento
Eccomi,
grazie intanto per l'accoglienza. Spiegazioni ottime.
Allora, non ho altre zone tranquille in casa dove poter tenere un microriccio se non la stanza del pappa in quanto al piano di sotto hanno libero accesso i cani e a quello di sopra i gatti... I cani come dicevo stanno in casa solo in mia presenza e non sono affatto predatori invece al piano di sopra mi fanno troppa paura i gatti vicino a un riccino. Loro si che sono predatori e anche se probabilmente (anzi lo spero) non potrebbero fare del male ad un riccio adulto, sono sicura che un riccino.... Icon_cry L'unica quindi sarebbe tenerlo con me in ufficio di giorno e creare un habitat nella stanza di Artu di notte.
Non sono tanto le malattie in se a spaventarmi quanto i parassiti, infatti al pappa non do antiparassitari, fortunatamente non ne ha mai avuto bisogno, non so se i parassiti dei ricci possano contagiarlo e cosa questo comporterebbe per il pappa... Icon_rolleyes
Per la puzza suppongo che, come i micini, fino a che sono piccoli saranno piccoli anche gli odori Icon_mrgreen dopo di che in un ambiente chiuso non sara' proprio il massimo, c'e' anche da dire che quello che ho ospitato girava libero tutta la notte in una veranda enorme e pulire tutto ogni mattina era un macello (non potevo immaginare che un riccino facesse cosi' tanta cacc@ Icon_eek
Le casette per l'esterno che mi suggerisci sono bellissime Debby, purtroppo non credo di essere in grado di costruirla da sola.... il corridoio d'ingresso quanto deve essere grande secondo voi ? Devo essere certa che non ci entri un gatto Icon_cool oppure potrei fare un ingresso "a gomito".
La legnaia ce l'ho ma e' nella "zona gatti" e visto la quantita' di topini che portano (anche i topini in questo periodo hanno i piccoli) ho sempre il terrore che uno dei cadaveri sia un riccino. Non e' che i topini non mi facciano pena ma se mi portassero un riccino starei certamente peggio... Icon_cry quindi vorrei proprio dargli un'alternativa.
Cibo in giro ce n'e' sempre anche perche' vengono da me a sfamarsi anche
alcuni randagi (come se i miei 19 non bastassero Icon_eekIcon_mrgreen).

Per quanto riguarda i pippi, non so, forse dipende dalle zone, qui in liguria io non ne ho ancora visti... in ogni caso cerco di non aspettarmeli il primo anno proprio per il discorso "odori"... Icon_mrgreen
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
21-04-2010, 07:48 PM
Messaggio: #10
RE: sono nuova, mi presento
(21-04-2010 02:34 PM)carish Ha scritto:  Le casette per l'esterno che mi suggerisci sono bellissime Debby, purtroppo non credo di essere in grado di costruirla da sola.... il corridoio d'ingresso quanto deve essere grande secondo voi ? Devo essere certa che non ci entri un gatto Icon_cool oppure potrei fare un ingresso "a gomito".
Ti assicuro che costruire una casetta del genere non è complicato, se ci sono riuscita io (che non sono capace nemmeno di montare le sorpresine delle uova Kinder Icon_mrgreen) possono farcela tutti!!
Ti fai tagliare le tavole di legno a misura da un falegname poi le assembli usando un avvitatore elettrico e ricopri il tetto con dell'ondulina o un telo di plastica per impermeabilizzarlo.
L'ingresso a gomito è l'ideale per evitare che volpi, gatti, cani e altri animali possano disturbare il riccio allungando le zampe all'interno della casetta.
Il corridoio d'ingresso puoi farlo di 10x10 cm o 12x12 cm, così riesce ad entrare anche un riccio più cicciottello.

[Immagine: firmemoddebby.jpg]
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
26-04-2010, 05:18 PM
Messaggio: #11
RE: sono nuova, mi presento
(21-04-2010 07:48 PM)Debby Ha scritto:  
(21-04-2010 02:34 PM)carish Ha scritto:  Le casette per l'esterno che mi suggerisci sono bellissime Debby, purtroppo non credo di essere in grado di costruirla da sola.... il corridoio d'ingresso quanto deve essere grande secondo voi ? Devo essere certa che non ci entri un gatto Icon_cool oppure potrei fare un ingresso "a gomito".
Ti assicuro che costruire una casetta del genere non è complicato, se ci sono riuscita io (che non sono capace nemmeno di montare le sorpresine delle uova Kinder Icon_mrgreen) possono farcela tutti!!
Ti fai tagliare le tavole di legno a misura da un falegname poi le assembli usando un avvitatore elettrico e ricopri il tetto con dell'ondulina o un telo di plastica per impermeabilizzarlo.
L'ingresso a gomito è l'ideale per evitare che volpi, gatti, cani e altri animali possano disturbare il riccio allungando le zampe all'interno della casetta.
Il corridoio d'ingresso puoi farlo di 10x10 cm o 12x12 cm, così riesce ad entrare anche un riccio più cicciottello.

Ok, allora ci provero! Icon_mrgreen
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
26-04-2010, 06:57 PM
Messaggio: #12
RE: sono nuova, mi presento
Bravissima! In bocca al lupo e se hai bisogno di info per la costruzione della casetta chiedi pure, ti aiuteremo volentieri!

[Immagine: firmemoddebby.jpg]
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione:

Contattaci | Hedgehogs | Torna all'inizio della pagina | Torna al contenuto | Modalità archivio | RSS Syndication