Rispondi 
 
 
Valutazione discussione:
  • 0 voti - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Caso strano e...urgente!!!
15-11-2009, 02:04 AM
Messaggio: #1
Caso strano e...urgente!!!
Salve a tutti...sono un nuovo iscritto e proprio oggi ho avuto a che fare per la prima volta con un riccio...ho rinvenuto infatti il povero animale nel giardino di casa stasera verso le sette lungo il muro di confine. Era mezzo appallottolato, si muoveva a fatica, era come se stesse dormendo e sembrava avere il raffeddore! Ho deciso di portarlo in casa al caldo, visto che siamo in periodo di letargo, e mi sono accorto che si muove a fatica, dorme quasi sempre, ha il respiro affannoso (respira infatti anche con la bocca aperta) e emette un muco biancastro dal naso. Purtroppo domani è domenica e non so a che veterinario rivolgermi. Spero solo che riesca a sopravvivere e che non sia avvelenamento. Vi prego datemi una mano a capire cosa ha!!! Grazie a tutti!!!!

Matteo
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
15-11-2009, 02:29 AM (Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 15-11-2009 03:22 AM da Pierre.)
Messaggio: #2
RE: Caso strano e...urgente!!!
Ciao e benvenuto, il muco dal naso non è un bel segno, può essere un raffreddore ma anche parassiti polmonari, probabilmente il riccio è in ipotermia, x prima cosa pesalo e facci sapere il suo peso, mettilo in una vaschetta o in uno scatolone un pò grande coi bordi alti così non può uscire, fagli il fondo con fogli di giornale o scottex e in un angolo metti una borsa dell'acqua calda (ke cambierài quando si raffredda) avvolta in un panno in modo ke se il riccio ha freddo ci si può avvicinare senza scottarsi, mi raccomando, la vaschetta deve essere abbastanza grande ke se sente caldo possa spostarsi. Mettigli anche una scatolina di cartone ke userà come tana e prova a mettergli un piattino con cibo x gatti (non al pesce) o croccantini e una ciotolina d'acqua, mi raccomando, NON DARGLI ASSOLUTAMENTE LATTE DI MUCCA, X LUI È VELENO! Dal tuo profilo risulti essere di Pisa, le moderatrici di questo sito sapranno sicuramente consigliarti su dove portarlo e come curarlo...

[Immagine: 8iUZcd4.jpg]

WWF MANTOVANO unità operativa di Mantova
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
15-11-2009, 09:50 AM
Messaggio: #3
RE: Caso strano e...urgente!!!
ciao matteo e benvenutoIcon_biggrin! il tuo riccio, come ti ha già detto pierre76, probabilmente era anche in ipotermia. si muove con difficoltà anche perché è passato da una temperatura invernale a quella della tua abitazione. spero che già adesso stia un po' meglio.
per i problemi respiratori ti consiglio di sentire telefonicamente quanto prima la nostra moderatrice giulia (lagiuli), molto esperta sui ricci che lavora in una clinica veterinaria di Milano dove i ricci sono di casa. il suo fidanzato è veterinario ed è molto disponibile a dare consigli ad altri colleghi, per cui quando porterai il riccetto alla visita, il tuo vet potrà contare su questo supporto.
in bocca al lupo e facci sapere. intanto metti del cibo a disposizione del riccio, e uno straccetto per rintanarsiIcon_rolleyes
ps: il num di giulia è 339 7020719
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
15-11-2009, 10:31 AM
Messaggio: #4
RE: Caso strano e...urgente!!!
Ciao Matteo! Ti raccomando di sentire SUBITO Giulia... inoltre ti mando via mp il cellulare di un veterinario dell'università di Pisa che ci hanno segnalato aver già curato dei ricci, anche se forse ricci africani (esotici) e non europei, e i contatti di una clinica aperta 24 ore su 24.

Speriamo bene, il riccio sta davvero molto male ed è urgente intervenire!

[Immagine: Dq6o8PH.jpg]
... vieni a trovarci anche sulla nostra pagina facebook!
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
15-11-2009, 09:08 PM
Messaggio: #5
RE: Caso strano e...urgente!!!
Grazie a tutti per l'aiuto...comunque stamani ho trovato il riccio molto meglio: non aveva più il muco bianco che gli usciva dal naso, respirava bene e se toccato faceva la classica palla. Unica cosa: non fa che dormire, forse perchè è entrato in letargo. Dato però che stiamo andando nel'inverno, ho deciso di tenerlo al caldo in casa almeno fino a primavera. Vi farò sapere poi le future condizioni del mio riccio, che ho scoperto essere adulto (peso sui 300 g). Grazie ancora!!!!Icon_razz

Matteo
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
15-11-2009, 09:43 PM
Messaggio: #6
RE: Caso strano e...urgente!!!
Fallo comunque vedere alla clinica ke ti è stata segnalata da pesk via mp, non sottovalutare la cosa xké i ricci tengono a mostrarsi sempre in forma e vitali anche quando non stanno bene x non farsi vedere vulnerabili dai predatori. Magari sta effettivamente bene ma onde evitare crolli improvvisi (purtroppo nei ricci non sono rari) portalo in clinica e spiegagli com'era quando l'hai trovato.

[Immagine: 8iUZcd4.jpg]

WWF MANTOVANO unità operativa di Mantova
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
15-11-2009, 09:43 PM
Messaggio: #7
RE: Caso strano e...urgente!!!
è un'ottima idea, matteo, quella di tenere il riccio al caldoIcon_biggrin! se fosse rimasto fuori, con quel peso sarebbe sicuramente mortoIcon_sad.
per il problemi che hai segnalato mettiti in contatto con giulia, anche se il riccio è migliorato. non ti conviene sottovalutare la situazione perché è capitato spesso che i ricci si siano inizialmente ripresi e poi la situazioone sia precipitata...cosa che assolutamente non ti auguriamo.
per il fatto che dorma, di giorno è assolutamente normale (i ricci sono animali notturni). magari in questo periodo stava entrando in letargo, quindi adesso dovrà essere svegliato...niente paura, basta un po' di caldo, cibo e acqua a disposizione e vedrai che poco per volta si risveglia.
per l'alimentazione e la sistemazione consulta il forum oppure chiedi direttamente. saremo felici di aiutartiIcon_rolleyes
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
15-11-2009, 11:20 PM
Messaggio: #8
RE: Caso strano e...urgente!!!
Ciao Matteo, grazie degli aggiornamenti! Un riccio europeo di 300 grammi non è un adulto, è un cucciolo. Ed è decisamente sottopeso per la stagione (per sopravvivere al letargo dovrebbe pesare almeno 600-700 grammi), per cui tenerlo in casa è l'unica cosa da fare.

E' anche fondamentale sverminarlo: anche una semplice goccia al naso è segno di vermi polmonari; in questo caso, essendoci stato un episodio di vero e proprio muco dal naso e di respirazione affannosa, sicuramente c'è qualcosa che non va. Il fatto che il riccio ora sembri star bene non deve ingannare: è una precisa tattica di difesa dei ricci mostrarsi vispi e attivi anche quando stanno male, per non apparire deboli agli occhi dei predatori.

Ti mando via mp le indicazioni per lo sverminamento secondo le indicazioni della Clinica Veterinaria Europea. Mi raccomando, fallo perchè è davvero importante per non avere brutte sorprese come la morta improvvisa del riccio, classica in casi come questo.

Poi facci sapere, ok...?

[Immagine: Dq6o8PH.jpg]
... vieni a trovarci anche sulla nostra pagina facebook!
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
16-11-2009, 07:17 PM
Messaggio: #9
RE: Caso strano e...urgente!!!
Ragazzi mi dispiace ma il riccio non ce l'ha fatta...non ho avuto il tempo di somministragli la medicina che già era morto...e pensare che ieri sembrava stare bene, respirava tranquillo...mi dispiace davvero tanto...grazie comunque a tutti che mi avete dato una mano...la prossima volta (se ci sarà) saprò come comportarmi....
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
16-11-2009, 07:31 PM
Messaggio: #10
RE: Caso strano e...urgente!!!
Mi dispiace, Matteo...! Icon_sad
Ti avevo mandato le indicazioni per liberarlo dai vermi polmonari, ma forse aveva anche qualcosa di più, come una polmonite... ci sarebbe voluta una lastra per saperlo. Ti sei reso conto di persona di quanto i ricci sappiano fingere bene, come ti scrivevo ieri... per questo bisogna sempre intervenire tempestivamente, e anche così a volte non si riesce a salvarli.

Continua a frequentare il forum se ti va. C'è un sacco da imparare sui ricci!

[Immagine: Dq6o8PH.jpg]
... vieni a trovarci anche sulla nostra pagina facebook!
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
16-11-2009, 07:35 PM
Messaggio: #11
RE: Caso strano e...urgente!!!
Purtroppo è un'ipotesi ke era stata preventivata, anche quella ke può sembrare una cosa da nulla e ke il giorno dopo pare sia passata può essere sintomo di qualcosa di molto grave e i ricci sono così, un giorno ti sembra ke stia bene e il giorno dopo hanno dei crolli improvvisi e non si ha neanche il tempo di intervenire...almeno se nè andato in una casa calda e non tutto solo fuori al freddo, almeno quello gliel'hai donato...

[Immagine: 8iUZcd4.jpg]

WWF MANTOVANO unità operativa di Mantova
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)

Contattaci | Hedgehogs | Torna all'inizio della pagina | Torna al contenuto | Modalità archivio | RSS Syndication