Questa discussione è chiusa  
 
 
Valutazione discussione:
  • 0 voti - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
ALIMENTAZIONE RICCI LATTANTI
06-01-2016, 01:34 PM (Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 31-05-2019 08:11 PM da pesk.)
Messaggio: #1
Exclamation ALIMENTAZIONE RICCI LATTANTI
NUTRIRE IL RICCIO IN BASE ALLA SUA ETA'

Ogni riccio deve essere nutrito in base alla sua età: per capire se il riccio che abbiamo soccorso sia giovane o meno, non possiamo basarci solo sul suo peso, ma dobbiamo tenere in considerazione alcuni fattori fisici per stabilirne l'età. 

*In generale alla nascita i ricci hanno la cute rosa e gli aculei bianchi e morbidi, occhi e orecchie chiusi, mancano i peli e i dentini e il loro peso si aggira tra i 10 e i 25 g. 
*Dopo una settimana alcuni aculei si scuriscono e il peso arriva intorno ai 30/50 g. 
*Alla seconda settimana la cute diventa grigia, gli aculei sono scuri, compare la prima peluria, occhi e orecchie si schiudono e il peso si aggira intorno ai 60/80 g. 
*A tre settimane occhi e orecchie sono aperti, compaiono i primi dentini decidui e il peso è compreso tra i 100 e i 130 g. 
*A quattro settimane il riccio apparirà con cute grigia, aculei scuri, occhi e orecchie aperti, folto pelo, dentatura completa e un peso tra i 140/180 g.

ALIMENTAZIONE DEI RICCI LATTANTI E SVEZZAMENTO

I ricci lattanti (aculei chiari, pelo scarso, occhi e orecchie chiusi, denti mancanti) devono essere nutriti con il latte Esbilac Milk Replacer for Puppies che l'esperienza di diversi centri specializzati ha indicato come il latte più vicino al latte di mamma riccio. Inizialmente l'ideale sarebbe avere del colostro caprino della prima mungitura, ma non è facile da trovare. Altri tipi di latte sono da evitare, in quanto possono essere dannosi o comunque non sufficientemente nutrienti. Non somministrare MAI latte di mucca, dannosissimo e mortale per i ricci di tutte le età.
Esbilac è disponibile in forma liquida o in polvere, ugualmente adatte. Esbilac polvere si conserva per 30 giorni dopo l'apertura da controllare, Esbilac liquido per 3 giorni da controllare (ma è possibile congelarne dei cubetti per utilizzarlo più a lungo). Esbilac polvere deve essere ricostituito così: 1 parte di polvere e 3 parti di acqua o tisana di finocchio (che limita il gonfiore del ventre) nelle primissime poppate, 1 parte di polvere e 2 parti di acqua o tisana di finocchio per le successive. Esbilac liquido si può utilizzare così com'è.

Per somministrare Esbilac si può utilizzare una siringa senza ago. Si tiene il riccino in mano con gli aculei contro il palmo della mano, il pollice appoggiato sul pancino in modo da tenerlo in posizione e le sue zampine anteriori appoggiate al pollice, come per stare affacciato; il piccolo deve essere tenuto a 45° o quasi verticale. Si accosta la siringa senza ago a un angolo della bocca e gli si danno delle piccole quantità di Esbilac, facendo delle pause in modo che il piccolo abbia il tempo di deglutire e prender fiato.

I ricci lattanti devono essere nutriti secondo queste dosi e frequenze minime:

ricci di 30 gr di peso: 10 pasti al giorno da 0,8 ml l'uno, di cui due pasti notturni
ricci di 40 gr di peso: 10 pasti al giorno da 1 ml l'uno, di cui due pasti notturni
ricci di 50 gr di peso: 10 pasti al giorno da 1,3 ml l'uno, di cui due pasti notturni
ricci di 60 gr di peso: 9 pasti al giorno da 1,7 ml l'uno, di cui 1 pasto notturno
ricci di 70 gr di peso: 8 pasti al giorno da 2,3 ml l'uno, di cui 1 pasto notturno

dagli 80 grammi in poi pasti solo diurni:
80 gr di peso: 6 pasti al giorno da 3,3 ml l'uno
90 gr di peso: 6 pasti al giorno da 3,8 ml l'uno
100 gr di peso: 5 pasti al giorno da 5 ml l'uno
110 gr di peso: 5 pasti al giorno da 5,6 ml l'uno

Dopo ogni pasto occorre massaggiare ventre e genitali dei piccoli con un cotton-fioc bagnato in olio di mandorle o di girasole o vaselina per mimare ciò che normalmente fa la madre ai cuccioli dopo l'allattamento al fine di favorire la digestione. Questo passo è fondamentale fino a quando non aprono gli occhi e, comunque, fino a quando non si constata che defecano tra sè tra una poppata e l'altra.

I pasti di cui sopra devono essere a base di solo latte Esbilac fintanto che i piccoli non hanno messo i dentini. Dal momento in cui vi sono i dentini, anche solo appena spuntati, si procede allo svezzamento: sempre rispettando le quantità e le frequenze di cui sopra, si comincia a miscelare all'Esbilac un po' di paté a/d, inizialmente in piccole dosi, poi in dosi sempre crescenti, in modo da passare al solo a/d nel giro di una settimana circa.

Intorno ai 25 giorni di età i ricci dovrebbero imparare a nutrirsi prelevando il cibo da contenitori posizionati a terra. Inizialmente molto cibo verrà sprecato e sarà importante cercare di mantenere il controllo sulle quantità effettivamente prese ed integrarle eventualmente con la siringa senza ago.

COME STA ANDANDO? VERIFICHE E VALUTAZIONI DA EFFETTUARE

Durante l'allattamento e lo svezzamento è fondamentale pesare i cuccioli una volta al giorno, circa alla stessa ora e a stomaco vuoto; se tutto procede bene, il loro peso aumenterà di 5-10 grammi al giorno. Una crescita più stentata che si prolunga per diversi giorni, uno stallo nella crescita o, peggio, un calo di peso sono segnali che qualcosa non va.
Bisogna poi controllare le feci: nei riccini sani saranno di color verde chiaro fintanto che prendono il latte Esbilac, per poi diventare gradualmente più marroncine man mano che si passa all'a/d, e saranno in ogni caso abbastanza formate; feci molli, molto scure, striate di sangue o contenenti muco devono allarmare.
Infine, bisogna controllare che i genitali non siano arrossati, gonfi o sanguinanti: queste condizioni sono segno di infiammazione o di infezione.

IMPORTANTE: integrare sempre l'alimentazione con 2/3 gocce di betotal plus gusto classico e di korrector crescita.

[Immagine: 8iUZcd4.jpg]

WWF MANTOVANO unità operativa di Mantova
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente
Questa discussione è chiusa  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)

Contattaci | Hedgehogs | Torna all'inizio della pagina | Torna al contenuto | Modalità archivio | RSS Syndication