Rispondi 
 
 
Valutazione discussione:
  • 0 voti - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Belen
28-08-2018, 05:41 PM (Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 29-08-2018 10:26 AM da IoSonoLaSab.)
Messaggio: #1
Belen
Vi racconto la storia di Belen, che è un po' incasinata, ma magari assieme riusciamo a venirne fuori. Incasinata dico perchè sono tanti sintomi assieme e ho avuto così tanti pareri diversi tra loro che alla fine non ci ho capito più niente.

[Immagine: OrWa773.jpg]

Riccio di 125 grammi che andiamo a recuperare per una chiamata da un conoscente, trovato a mezzogiorno sotto al sole nel cortile di una ditta. Respirava a malapena. Dopo aver fatto tanta (anche troppa) idratazione ha ricominciato a respirare normalmente e ad essere più reattiva. Abbiamo visto che era femmina, aveva qualche zecca e tantissime pulci.

[Immagine: IMG_20180805_181522_1_2.jpg]

Aveva fatto due cacchette dure come sassi e scure, contenenti pezzi di piante e pezzi indigeriti di insetti. Non aveva appetito. Imboccata a fatica con acqua e pappa, poi anche esbilac, per mantenerla idratata e per farla mangiare un pochino. Imboccandola abbiamo visto una macchia sul palato, che sembrava una fistola... che poi dalla visita veterinaria si è rivelata solo una foglia appiccicata al palato. La riccina ha cominciato a fare diarrea brutta e piena di coccidi. Inoltre non riusciva a riassorbire l'idratazione fatta, sia perché era un po' troppa, sia perché non aveva buona circolazione, infatti aveva mucose chiare e palmi bianchi.

[Immagine: IMG-20180802-_WA0002.jpg]

L'acqua in eccesso si era fermata sottocute in due sacche sul culotto... quindi aveva le chiappone. Per questo l'abbiamo chiamata Belen! (Idea della veterinaria).
Aveva un occhietto mezzo chiuso. Inoltre non manteneva la temperatura corporea quindi dovevamo tenerla riscaldata con un pad riscaldante che però dovevamo riscaldare ogni volta pochino per non scaldarla troppo e fare peggio... quindi ogni due ore, anche di notte, cambiarle il pad, darle un po' di latte e pappa (esbilac, acqua, mother and baby, korrektor recupero e fermenti lattici lactoflorene), ci si alzava ogni due ore anche di notte. Antibiotico sin da subito mentre trattamento per i coccidi abbiamo aspettato due giorni perchè era rischioso farle qualunque cosa.

Nei primi tre giorni aveva perso peso... era scesa a 100 grammi... era veramente al limite!

Poi ha cominciato a prendere peso, piano piano, sempre imboccata perché da sola non mangiava. Dopo qualche giorno siamo passati a imboccarla ogni tre ore ... piano piano...
Dopo due o tre giorni si sono riassorbite le chiappotte.
Dopo cinque giorni l'occhietto sembrava ok, aveva più energia, riusciva a tirarsi su sulle zampine... però poi le si è gonfiato un ditino. Portata dalla veterinaria, le ha bucato l'ascesso e spurgato e disinfettato. Dice che se aveva preso un colpo di calore, essendo stata trovata sotto al sole, quando il sistema riparte, fa fatica, quindi non si sa se poi gli organi riescono a ripartire o no. Inoltre con coccidi e diarrea, può essere che l'intestino fa passare batteri nel sangue, quindi potrebbero esserci in giro degli emboli settici che vanno a fare ascessi in giro per il corpo. Oddio!!!

Nei giorni successivi continuava a prendere peso, imboccata, manteneva abbastanza bene la temperatura, ma il dito non guariva più. Cominciato altro antibiotico... due giorni dopo abbiamo visto brutto problema alla pelle: pelle rosa shocking, quasi fucsia, umida, tutta rovinata, gonfia. Lei era sofferente! Mettiamo cremina all'iperico (hypermix) e corriamo dalla veterinaria.

[Immagine: IMG_20180813_222249_1.jpg]

La vet dice che non è una reazione all'antibiotico, ma che secondo lei è di causa batterica, anche perché non vede acari nel microscopio. Di continuare con hypermix e con l'antibiotico. Io mi chiedo... strano... solo batterica?? Nei giorni successivi non migliora, anzi, continua a perdere pelo, si gratta come una pazza, perde tocchi di pelle a croste gialle... nessuno sa cosa sia il problema con sicurezza, ci dicono tutti una cosa diversa e non sappiamo cosa fare. Perde l'unghia del dito, però poi il dito rimane li, senza guarire, gonfio.

[Immagine: IMG_20180823_093535.jpg]

Finalmente decidiamo di provare, tra tutte le cose, un farmaco contro gli acari (non so se posso dire i nomi dei farmaci qui, meglio di no), che di solito si fa sottocute, usandolo diluito al 30% sulla pelle. Lei pesava attorno ai 200 grammi, quindi bisognava assolutamente stare attenti a non fare stupidate. Il trattamento migliora nettamente la situazione.
Ci accorgiamo però di un gonfiore a lato del collo. Forse un altro ascesso!! Aiuto. Ricominciamo col primo antibiotico.
Lei continua a prendere peso, arriva attorno ai 260 grammi.
Le facciamo pure trattamento anti micotico... la mattina del giorno dopo sembrava un altro riccio! Pelo e pelle bella... wow!! Gonfiore a lato del collo sparito.
La sera... un disastro! La pelle della fronte completamente crostosa proprio da classica rogna. Dalla mattina alla sera!! Oddio!! La porto da un altra veterinaria (ieri) che dice che con tutti i trattamenti che abbiamo fatto è un casino ora capire cosa aveva! Eh... grazie. Ma tanto anche all'inizio dei trattamenti nessuno sapeva cosa aveva, quindi non sarebbe cambiata una cippa di niente Icon_mrgreen
Comunque dice di farle trattamento acari sottocute e di darle lo zinco, perchè la carenza di zinco a volte da problemi alla pelle che sembra rogna.

[Immagine: IMG_20180827_080320.jpg]

Stamattina la ricciolina pesava 305 e stasera le facciamo quel farmaco sottocute.
Lei ora mangia di gusto, crocchette, pappa umida (in cui metto ancora fermenti e korrektor, che contiene zinco), frutta, noci, pinoli.
Nella cacca non ci sono più parassiti.
Lei è molto calda, sarà una decina di giorni che lo noto.
Inoltre è molto coccolona, viene proprio a cercare contatto. Secondo me si sente estremamente sola e abbandonata.
Solo che non posso metterla con le altre riccioline del suo peso, perchè non si sa cos'ha! Poverina... ora è tutta spelacchiata sul sollo e sul pancino.. è bruttina ma fa una tenerezza infinita. Qualche peletto le sta ricrescendo.
Avete idee?

--
La Sab
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
29-08-2018, 10:54 AM
Messaggio: #2
RE: Belen
che brava Sab. complimenti per l'impegno e tutto il resto... incrocio le dita per la piccola :-)
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
29-08-2018, 11:17 AM
Messaggio: #3
RE: Belen
Ieri sera abbiamo fatto farmaco sottocute per gli acari. Come rimedio omeopatico ho provato a darle Aconitum Nepellus, che è il classico che si da ai ricci orfani, inoltre anche dalla descrizione mi pare calzante.

--
La Sab
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
10-09-2018, 12:02 PM
Messaggio: #4
RE: Belen
Ciao, aggiornamento. La riccina prende peso. Siamo sui 350 circa. L'unghietta non le è più ricresciuta ma il dito è ok. Il pelo sul pancino sta ricrescendo:
[Immagine: zdGwhB9m.jpg]

Lei ha ancora problema di acari anche se è stata già fatta iniezione due volte di tre. Magari la terza iniezione la facciamo un po' più corposa visto che ha preso anche peso... sto sentendo qualche parere veterinario per decidere. Comunque lei sembra stare bene, mangia, va sulla ruota, cresce. La cacca è ok e l'esame feci è negativo. L'unica cosa sono delle croste ancora sulla fronte e perdita di aculei a cui manca il pallino. Quindi ci sono ancora attivi gli acari.

--
La Sab
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)

Contattaci | Hedgehogs | Torna all'inizio della pagina | Torna al contenuto | Modalità archivio | RSS Syndication