Rispondi 
 
 
Valutazione discussione:
  • 1 voti - 5 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Trovato riccino in piena città a Roma
21-09-2010, 09:12 PM
Messaggio: #21
RE: Trovato riccino in piena città a Roma
Il pollo a pezzetti va benissimo. Per assicurarti che tutto proceda bene pesa regolarmente il riccino, sempre alla stessa ora e prima di dargli da mangiare; annota tutto e riferisci qui, così ti seguiremo passo dopo passo. Buona serata anche a te! Icon_wink

[Immagine: Dq6o8PH.jpg]
... vieni a trovarci anche sulla nostra pagina facebook!
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
23-09-2010, 11:27 AM
Messaggio: #22
RE: Trovato riccino in piena città a Roma
Ciao, sono di nuovo qui!
Innanzitutto mi devo scusare ma ho commesso un notevole errore pesando il riccetto il primo giorno. Un po' l'emozione, un po' il fatto che qualcuno aveva spostato la rotellina della bilancia (non è elettronica)...in realtà il riccio pesava meno! Sta bene, nel senso che continua a mangiare di gusto - in particolare i bocconcini di cibo per gatti e la mela - ronfa ma è anche vivace, però in realtà pesa ad oggi solo 80 gr! Molto meno di quanto avessi riferito.
Mi dispiace, ma è la prima volta che ho un riccetto tra le mani...

Spero di non avere commesso errori enormi...!

Vorrei anche sapere se lo posso lasciare sgambettare ogni tanto. Visto che ogni 4 ore gli posiziono la nuova borsa dell'acqua calda, se è sveglio gli lascio 5 "minuti d'aria" sotto controllo visivo.
Grazie e buona giornata!
Giulia
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
23-09-2010, 02:25 PM
Messaggio: #23
RE: Trovato riccino in piena città a Roma
Dai non fa niente per la bilancia, se il riccio mangia il cibo solido vuol dire che i denti ce li ha, anche se è più piccino di quanto pensassimo.
Ora devi solo ricalcolare la dose di cibo giornaliera. Devi dargli il 20-25% di pappa rispetto al suo peso corporeo. Quindi se pesa 80 g puoi dargli circa 20 g di pappa, in prevalenza proteine (quindi carne, scatolette per gatti e crocchette) più un pochino di frutta. Magari dividi questa quantità di cibo in 2 o 3 pasti da fargli fare durante l'arco della giornata (tipo colazione, pranzo e cena).

Non farlo sgambettare fuori all'aria aperta e nemmeno in giro per casa. E' ancora troppo piccolo e potrebbe raffreddarsi facilmente. Inoltre sul pavimento di casa possono esserci fili e capelli potenzialmente pericolosissimi: potrebbero rimanere allacciati alle sue zampine provocando lesioni anche gravi.

[Immagine: firmemoddebby.jpg]
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
24-09-2010, 01:32 PM
Messaggio: #24
RE: Trovato riccino in piena città a Roma
GROSSA NOVITA'!
Ieri sera i miei figli si sono trattenuti più del solito nel giardino condominiale, e proprio mentre stavamo rientrando siamo incappati in un altro...minuscolo riccio!
C'è sembrato ancora più piccolo dell'primo...ed in effetti pesandolo abbiamo scoperto che è intorno ai 50 / 60 grammi!
Abbiamo provato ad avvicinarli con circospezione e sono andati subito d'accordo. Anche il Riccino (l'altro l'ho chiamato Riccetto) mangia già la carne! Ho provato ad avvicinargliene un pezzetto e se lo è divorato! Dunque...in giardino deve per forza esserci una famigliola. Sperando che la mamma non sia morta. Voi che ne pensate? "Armati" di torce abbiamo esplorato la zona nei pressi dei ritrovamenti e in effetti ci hanno incuriosito due buche. Accanto a entrambe ho lasciato stanotte dei pezzetti di pera (la mela la avevo finita) e dell'uvetta. Questa mattina un piatto era ancora pieno, l'altro...completamente vuoto! Ho comprato le mele e ripeterò l'esperimento, sperando che a papparsi quelle leccornie non sia stato il coniglio (ne abbiamo uno lì fuori, ma ultimamente snobbava la frutta) o peggio ancora dei bei toponi.
Accetto ogni consiglio!
Intanto ho cambiato la scatola ikea con uno scatolone più grande, e un'amico mi ha dato una casetta da criceti dove i due riccini possono ronfare. Mangiano ai quattro palmenti e sembrano stare benissimo, a parte qualche grattatina da pulce...
Grazie e a presto!
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
24-09-2010, 04:13 PM
Messaggio: #25
RE: Trovato riccino in piena città a Roma
Ciao Giulia!
Sicuramente ce n'è più di uno di riccio... E sono comunque da raccogliere perché non arriverebbero a novembre.. Anche il secondo ha gli occhi aperti?
Se si è proprio un super sottopeso. Sono abbastanza a rischio.. Controlla sempre il peso 1 volta al giorno, ok?
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
24-09-2010, 05:32 PM
Messaggio: #26
RE: Trovato riccino in piena città a Roma
Anch'io penso che ci siano altri riccetti in giro, le cucciolate di ricci di solito sono abbastanza numerose e immagino che anche gli altri fratellini siano sottopeso o comunque a rischio. Perciò se li vedete, non esitate a raccoglierli e portarli in casa al caldo. Fra poco le temperature cominceranno ad abbassarsi e il cibo (insetti) scarseggerà e così piccoli non hanno nessuna chance di superare il letargo.

Se vedi che si grattano non dare nessun antiparassitario perchè questi prodotti sono tossici per le pulci ma in un certo modo anche per i riccini. Se riesci, elimina le pulci manualmente e cerca di tenere molto pulito il fondo della scatola sostituendo spesso scottex, giornali, ecc.

Come ti suggeriva Giulia, è bene pesare i riccetti ogni giorno quando sono così piccoli per verificare che la loro crescita sia corretta: devono aumentare circa 8-10 g al dì. Per non avere pesi sballati, pesali sempre alla stessa ora e nelle stesse condizioni, per esempio a stomaco vuoto.

Riesci a postare qualche foto dei piccoli?

[Immagine: firmemoddebby.jpg]
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
27-09-2010, 12:24 PM
Messaggio: #27
RE: Trovato riccino in piena città a Roma
Ciao a tutti, i riccini stanno benone. Mangiano e dormono, di notte zompettano e fanno tanta ma tanta cacca e pipì....!
Per il peso ho sempre problemi con la bilancia. Nonostante siano nutriti 3 volte al giorno secondo le vostre indicazioni, e nonostante si pappino davvero tutto di gusto la mia bilancina segna un peso che per entrambi è ancora inferiore ai 100 gr.
Che dire?
Probabilmente quell'attrezzo non è un granchè, ma non conosco nessuno che me ne possa prestare una elettronica.

Volevo poi chiedervi qualcosa in merito alle correnti d'aria.
Per questione di praticità, la scatola dei riccetti la sto tenendo in cucina, poggiata sul pavimento, isolata da alcuni strati di giornale. Però il loro odore è piuttosto forte, per cui non posso fare a meno di lasciare la finestra aperta quasi tutto il giorno. La finestra è alta, e non si può parlare di una vera e propria corrente d'aria, ma l'ambiente non è caldissimo. E' normale. Devo spostarli?

Fino a quando dovrò predisporgli la borsa dell'acqua calda?

Se volessi trovare la loro mamma, dopo aver preparato il piattino con mele e uvetta dovrei appostarmi da qualche parte o rischierei di congelarmi tutta la notte inutilmente?
Mi chiedo anche: se la mamma fosse viva, perchè i piccoli sarebbero a spasso da soli? Oppure è una cosa che può accadere?

Un'ultima domanda: ma i ricci andranno in letargo anche in casa?

Un caro saluto, grazie per la pazienza e a presto
Giulia
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
27-09-2010, 12:41 PM
Messaggio: #28
RE: Trovato riccino in piena città a Roma
(27-09-2010 12:24 PM)giuli70 Ha scritto:  la mia bilancina segna un peso che per entrambi è ancora inferiore ai 100 gr. Che dire? Probabilmente quell'attrezzo non è un granchè, ma non conosco nessuno che me ne possa prestare una elettronica.
In giro (tipo da Euronics, Mediaworld & co.) si trovano bilancine elettroniche anche da pochi €, quella che ho io ad esempio costava solo 13 € e non mi ha mai dato problemi.

(27-09-2010 12:24 PM)giuli70 Ha scritto:  La finestra è alta, e non si può parlare di una vera e propria corrente d'aria, ma l'ambiente non è caldissimo. E' normale. Devo spostarli?
Secondo me è meglio spostare la scatola dei ricci da lì. La temperatura dell'ambiente deve essere sempre sopra i 18 gradi perchè questi riccini sono ancora piccoli e possono raffreddarsi facilmente.
Sopra la scatola ti consiglio anche di mettere una zanzariera o un vecchio lenzuolo in modo che insetti, mosche e zanzare non vadano ad infastidire i riccini.

(27-09-2010 12:24 PM)giuli70 Ha scritto:  Fino a quando dovrò predisporgli la borsa dell'acqua calda?
Io la uso fino a che i ricci non hanno raggiunto i 300 g, o comunque fino a quando vedo che la gradiscono e ci dormono vicino.

(27-09-2010 12:24 PM)giuli70 Ha scritto:  Mi chiedo anche: se la mamma fosse viva, perchè i piccoli sarebbero a spasso da soli? Oppure è una cosa che può accadere?
I riccini già a 4 settimane dalla nascita cominciano a lasciare il nido accompagnati dalla mamma. A volte qualcuno può rimanere indietro o avventurarsi in giro da solo.

(27-09-2010 12:24 PM)giuli70 Ha scritto:  Un'ultima domanda: ma i ricci andranno in letargo anche in casa?
I tuoi riccini devono stare in casa al caldo proprio per saltare il letargo, perchè non hanno accumulato abbastanza grasso da bruciare durante il lungo sonno invernale. Per questo motivo la temperatura non dovrà mai abbassarsi sotto i 18 gradi in casa tua, altrimenti i riccini entreranno in uno stato di torpore e apatia che potrebbe indurli ad entrare in letargo. Con conseguenze negative per il loro sviluppo.

[Immagine: firmemoddebby.jpg]
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
27-09-2010, 05:44 PM
Messaggio: #29
RE: Trovato riccino in piena città a Roma
I tuoi ricci possono mangiare anche un Po di più perché sono dei sottopeso!
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
29-09-2010, 12:42 PM
Messaggio: #30
RE: Trovato riccino in piena città a Roma
Ciao,
eccomi qui.
I ricci stanno bene e mangiano tanto. Forse un'amica mi presterà temporanemente una bilancia elettronica, io purtroppo non ho più un buco in cucina dove metterla!
Gli sto dando - per variare - anche del pesce (scatoletta per gatti) che gradiscono molto. Snobbano le carote cotte ma hanno apprezzato i fichi!

Intanto mi sto ponendo delle domande.
Un ragazzo che adora gli animali mi ha tranquillizzato sul CRAS -Lipu di Roma. Recentemente gli ha portato una cornacchia che si era fratturata le zampe, e ha visto che se ne sono presi cura con attenzione.
Domenica avevo pensato di fare un salto lì coi piccoli, più che altro per una questione di serietà nei confronti di Riccetto e di Riccino. Se non se ne potessero occupare, non esiterei a riportarli a casa!
Però ho qualche paura.
Ci saranno dei periodi in cui dovrò partire e sinceramente non so con chi potrei lasciarli.
I miei suoceri sono nettamente contrari a qualunque animale in casa, e quindi è un bel "no". Abbiamo tanti amici, ma la maggior parte di loro sta fuori dalla mattina alla sera, e spesso va via per il we. Mi dispiace però portarli lontano dal giardino dove sono stati trovati, anche se so che non potrei costruire loro un recinto perchè ho molti coinquilini carini ma altrettanti che sono anziani e fastidiosi, e che già si lamentano tutto il tempo dei gatti e del coniglietto.

Scusate le mie "debolezze", ma preferisco confrontarmi con voi, che i ricci li amate e conoscete bene, e sapere cosa ne pensate in proposito.
Nell'attesa di risentirci, vi auguro una buona giornata e ringrazio tanto come sempre.
Giulia
ps è normale che anche i ricci così piccoli tentino di mordere e a volte sbuffino quando mi avvicino? Riccino è più mite e tranquillo, mentre Riccetto mi sembra un po' più aggressivo.
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
29-09-2010, 01:32 PM
Messaggio: #31
RE: Trovato riccino in piena città a Roma
Ciao Giuly!

Bene per la bilancia elettronica!

Evita il gusto pesce, anche se gli piace, non perchè sia nocivo, ma perchè è bene non abituarli a gusti che non troveranno in natura.

Discorso CRAS: un CRAS che si occupa principalmente di determinate specie potrà essere preparatissimo e scrupolosissimo nell'occuparsi delle suddette, ma questo non significa che sia altrettanto preparato ad occuparsi di altri animali; in particolare questo centro...la risposta che ti hanno dato in tutta onestà ci dice che non sono affatto preparati sui ricci, consigliarti di liberare un riccio di neanche 200 grammi adesso equivale a consigliarti di condannarlo a morte!
Se poi non te la senti di occuparti di loro tutto l'inverno non è un problema, ci si organizza per trovare un centro il più vicino possibile a te che sia veramente preparato per accogliere i ricci, oppure qualche volontario che possa farsene carico.

Bene per gli sbuffi e per i morsi, meno prendono confidenza con le perone meglio è Icon_wink

[Immagine: MMUo4Eh.jpg]
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
29-09-2010, 01:52 PM
Messaggio: #32
RE: Trovato riccino in piena città a Roma
Grazie!
Ok, allora faccio mente locale, ne parlo con mio marito e poi ci sentiamo.
Mi dispiacerebbe lasciare i riccetti, ma sono consapevole che devo pensare a ciò che è meglio per loro. Ovviamente vi aggiorno come sempre.
Buon pranzo...
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
29-09-2010, 06:11 PM
Messaggio: #33
RE: Trovato riccino in piena città a Roma
Attenta ad andare li coi riccetti perché potrebbe essere un grave errore, TamTam ha ragione, saranno anche bravi coi volatili (cosa auspicabile trattandosi di un centro della lipu) ma hanno già dimostrato di non sapere nulla di ricci e se vogliono essere fiscali possono portarteli via e poi chissà che fine faranno se per caso li liberano...

[Immagine: 8iUZcd4.jpg]

WWF MANTOVANO unità operativa di Mantova
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
29-09-2010, 07:06 PM
Messaggio: #34
RE: Trovato riccino in piena città a Roma
Esatto! Se vai là può succedere si impuntino e ti costringano a lasciarglieli, per poi fargli fare la fine che ti hanno già detto, cioè liberarli senza considerare che non hanno il peso per superare il letargo.

Una nostra utente della tua zona si è trovata in una brutta situazione: ha chiamato la polizia provinciale o la forestale, non ricordo bene, dicendo che aveva cresciuto due riccine che erano finalmente pronte per il reinserimento in natura (che va fatto gradualmente e serve per far abituare il riccio a cacciare insetti, farsi una tana, difendersi, in modo che sia in grado di sopravvivere in libertà)... il funzionario con cui ha parlato le ha detto che loro coi ricci non sapevano proprio che farci e che li avrebbero liberati così, direttamente. Al suo rifiuto di consegnarli le ha telefonato più volte intimandole di portarglieli. Lei, per fortuna delle due riccine, non l'ha fatto... e le ha invece fatte arrivare in una struttura che se ne è poi occupata nel modo corretto e le ha liberate una volta autonome.

[Immagine: Dq6o8PH.jpg]
... vieni a trovarci anche sulla nostra pagina facebook!
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
03-10-2010, 09:25 AM
Messaggio: #35
RE: Trovato riccino in piena città a Roma
Buongiorno!
Scusate se è da qualche giorno che non mi faccio sentire ma mi sono sempre collegata pochissimo e in maniera veloce. Ieri ho pesato i ricci:
Riccetto è arrivato a 120 gr
Riccino è quota 100

Stanno bene, mangiano sempre molto e ho visto che adorano banane e fichi (ma cerco di dargliene con moderazione).
Purtroppo però temo che dovrò chiedere il vostro aiuto.
Anche se mi sono affezionata tantissimo a loro, ho davanti 3 we in cui starò fuori casa, e non so proprio a chi potrò lasciarli. Al Bioparco non li porterò, se è vero che rischiano di essere abbandonati!!!!
Ma due amiche su cui avevo "puntato" proprio non possono. Voi conoscete qualcuno a Roma che abbia già seguito dei riccini nella crescita? Anche perchè non so come potrei seguire io il loro reinserimento. Lo farei qui, nel bel giardino intorno alla casa, ma prima dovrei chiedere il permesso ai condomini, e ho paura che non me lo diano (l'età media è alta, e ho visto che già la tolleranza per i gatti e il coniglietto in alcuni individui è invece mooolto bassa), anche se non è detta l'ultima parola...
Attendo come sempre i vostri preziosi consigli.
GRAZIE!!!
BUONA DOMENICA!

ps1 i ricci sono unitissimi tra loro: non li potrei mai separare!
ps2 li posso fare sgambettare un po' fuori dalla scatola almeno 5 minuti, di sera? Mi fanno un po' pena!
ps3 se cerco di prenderli (con i guanti da giardinaggio) si arrabbiano! e spesso cercano di mordere. E' normale, vero?
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
03-10-2010, 10:03 AM
Messaggio: #36
RE: Trovato riccino in piena città a Roma
Ciao Giuli! Quand'è che sarai via? Già dal prossimo weekend? Purtroppo non abbiamo molti appoggi a Roma, è probabile che dovremo mandarli in altre città. Se mi dici dove sei diretta nel primo weekend in cui ti assenti tengo in considerazione anche quella zona.

I riccini sono un po' piccoli per farli già gironzolare per casa... in quei momenti tendono inevitabilmente a prendere freddo, anche solo per il contatto col pavimento, per cui consigliamo di aspettare che siano un po' più grandi (diciamo sui 250-300 grammi). In generale comunque ricorda che se si vuol far passeggiare un riccio in una stanza bisogna metterla in sicurezza chiudendo tutti i buchi in cui potrebbe infilarsi e pulendo benissimo per terra per assicurarsi che non ci siano fili e capelli, che se si stringono attorno alle loro zampette possono fare gravi danni.

Che facciano gli scontrosi va benissimo, devono mantenere questo loro istinto! Icon_wink

[Immagine: Dq6o8PH.jpg]
... vieni a trovarci anche sulla nostra pagina facebook!
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
13-10-2010, 12:46 PM
Messaggio: #37
RE: Trovato riccino in piena città a Roma
Ciao a tutti,
vi porto notizie fresche dei ricci.
Riccetto è cresciuto molto, ha superato i 200 gr, mentre Riccino si mantiene sempre più piccolino, pur pesando circa 120 gr.
Lo scorso we li ho portati con me a Pescara, visto che andavo a trovare mia mamma.
Gli impegni saranno soprattutto per il futuro, magari per quando ci sarà la settimana bianca, o ancora prima, se andrò a Venezia o a Napoli con mio marito.
Ridendo e scherzando, tutti scappano quando chiedo aiuto per qualche giorno. Fanno simpatia ma nulla di più!
Comunque vi terrò aggiornati, e appena riuscirò a inviare una foto li potrete finalmente conoscere.
Baci e buona giornata
Giulia
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
13-10-2010, 01:20 PM
Messaggio: #38
RE: Trovato riccino in piena città a Roma
Ciao Giuli, grazie per gli aggiornamenti!
La crescita di Riccino mi pare che proceda troppo lentamente. I piccoli ricci dovrebbero prendere 8-10 g circa al giorno; Riccino in 10 giorni è aumentato solo 20 g.
Ti chiedo alcune cose:
1. quanto e cosa dai da mangiare ai riccetti?
2. li separi al momento dei pasti o stanno sempre insieme?

[Immagine: firmemoddebby.jpg]
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
13-10-2010, 03:04 PM
Messaggio: #39
RE: Trovato riccino in piena città a Roma
Ciao!
I ricci mangiano insieme, dalla stessa ciotolina. Dò loro cibo per gatti in scatola (pollo, manzo) e anche un pochino di frutta (un pezzetto di mela e di banana).
Bevono pochissima acqua!
Da stasera darò loro da mangiare separatamente, così che li possa monitorare meglio e far mangiare a sazietà entrambi.
Grazie!
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
13-10-2010, 04:13 PM
Messaggio: #40
RE: Trovato riccino in piena città a Roma
QUANTO gli dai da mangiare a ciascuno?

[Immagine: firmemoddebby.jpg]
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione:

Contattaci | Hedgehogs | Torna all'inizio della pagina | Torna al contenuto | Modalità archivio | RSS Syndication